Gioielli: rappresentante rapinato a Genova valigetta da 100 mila euro

L'episodio nella centralissima via D'Annunzio. A bordo della sua auto viene avvicinato da due persone su una moto. Il passeggero sfonda il lunotto posteriore con una spranga e afferra la borsa con dentro i preziosi posta sui sedili dietro. Poi la fuga

 

Un rappresentante di gioielli di 44 anni è stato rapinato a Genova ieri, mercoledì 28 marzo 2012, della valigetta contenente preziosi per un valore di oltre 100 mila euro.
 
Secondo la ricostruzione dell'episodio fornita dalla vittima, era fermo in auto in via D'Annunzio quando è stato affiancato da due uomini su una moto. La persona seduta sul sellino posteriore ha rotto il lunotto posteriore dell'auto con una spranga e ha portato via la valigetta che si trovava sui sedili. Il pronto intervento delle forze dell'ordine non è bastato per fermare i due malviventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Le orche non lasciano il porto: «Hanno perso peso». Si cerca il corpo del piccolo

  • Timori e speranze per le orche "genovesi", porto in continuo monitoraggio

Torna su
GenovaToday è in caricamento