Rapine sui treni e in stazione, tre arresti

Tre giovani, di cui un minorenne, di origini nigeriane, sono stati arrestati dalla Polfer. Altre quattro persone sono state denunciate

Avevano scelto treni e stazioni della provincia di Genova come terreno di caccia per commettere furti, più d'uno sfociato in rapina per essere ricorsi a violenza o minaccia nei confronti delle vittime. Per questo tre giovani, di cui un minorenne, di origini nigeriane, sono stati arrestati dalla Polfer. Altre quattro persone sono state denunciate.

La banda era specializzata nel furto di smartphone a bordo di treni o nelle stazioni ferroviarie. Le vittime preferite erano giovani, donne in stato interessante e studenti. Le indagini avviate dopo le prime segnalazioni hanno permesso di raccogliere gravi indizi a carico dei tre. Le due magistrature coinvolte hanno disposto il carcere.

I tre sono stati quindi individuati e arrestati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

Torna su
GenovaToday è in caricamento