Rapinano e aggrediscono due persone nei vicoli, inchiodati dalle telecamere

I due episodi risalgono al 28 ottobre scorso. La Squadra Mobile ieri mattina ha arrestato i due malviventi

Due arresti per rapina aggravata in concorso nelle vie del centro storico. Si tratta di due marocchini, rispettivamente di 24 e 19 anni, irregolari sul territorio, senza fissa dimora e gravati da precedenti penali.

I colpi sono stati messi a segno nella notte del 29 ottobre scorso. A incastrare i malviventi sono state le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza e visionate dagli agenti della Squadra Mobile di Genova.

La prima rapina è avvuta in via San Luca, poco dopo l'una di notte. Dopo aver avvicinato con un pretesto un coetaneo, i due pregiudicati lo hanno aggredito con con calci e pugni, provocandogli lesioni giudicate guaribili in 7 giorni, e si sono impossessati del suo smartphone e di 50 euro in contanti.
Dopo un'ora, i rapinatori sono tornati in azione in via Cairoli, con la stessa modalità; con la forza hanno sottratto lo zaino ad un uomo di 46
anni mandandolo al pronto soccorso.

A seguito d'indagini, la polizia, ieri mattina sabato 16 novembre, ha trovato i due aggressori in un appartamento al Lagaccio e ha arrestato i due rapinatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

  • Coronavirus, Viale: «Negativi i test sulle persone esaminate al San Martino»

  • Coronavirus, le disposizioni di Trenitalia: «Rimborso in bonus a chi rinuncia al viaggio»

Torna su
GenovaToday è in caricamento