Invita prostituta a casa, la picchia e la deruba

Un 31enne genovese è stato denunciato dai carabinieri per aver rapinato una prostituta 29enne, che si era recata a casa sua per una prestazione sessuale

I carabinieri del Nucleo Radiomobile, al termine di accertamenti, hanno denunciato per il reato di rapina un 31enne genovese.

L'uomo, dopo aver contattato telefonicamente una prostituta 29enne per consumare una prestazione sessuale, ha invitato la donna presso la propria abitazione dove, una volta giunta, l'ha derubata di una banconota da 50 euro e l'ha colpita con calci e pugni, procurandole lesioni giudicate guaribili in cinque giorni.

Dopo essersi sottoposta a cure mediche, la vittima ha formalizzato la denuncia di quanto patito da cui sono scaturite le indagini, che hanno portato all'identificazione dell'autore.

Potrebbe interessarti

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Fabrizio De André: «Da dove viene la nostalgia che tutti noi abbiamo di Genova?»

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

I più letti della settimana

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Schianto in moto in Francia, muore centauro genovese

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

Torna su
GenovaToday è in caricamento