Colpiva supermercati e farmacie aperti nell'emergenza: arrestato rapinatore seriale

L'uomo, 49 anni, è stato individuato dalla Squadra Mobile all'indomani dall'ultimo colpo messo a segno, in una farmacia di via Fillak

Immagine di archivio

Colpiva farmacie e supermercati, gli unici presidi aperti sul territorio durante l’emergenza coronavirus, presentandosi armato e minacciando i dipendenti per farsi consegnare il denaro: la Squadra Mobile della questura di Genova ha arrestato un uomo di 49 anni, originario della provincia di Salerno, che secondo gli investigatori avrebbe colpito almeno due volte. 

Gli episodi risalgono al 27 febbraio e al 19 marzo scorsi. Nel primo caso, il 49enne ha preso di mira un supermercato di Bolzaneto, che ha raggiunto a bordo di uno scooter rubato: è entrato, ha estratto una pistola e l’ha puntata contro i cassieri, minacciandoli. Poi si è avvicinato alla cassa e ha afferrato i contanti, 2.700 euro circa, ed è scappato sempre a bordo dello scooter.

Qualche settimana dopo, giovedì 19 marzo, è stato il turno di una farmacia di via Fillak: intorno all’ora di pranzo l’uomo è entrato, ha estratto questa volta un coltello e l’ha puntato contro la farmacista dietro il bancone facendosi consegnare tutto l’incasso, 1.780 euro, per poi scappare a piedi.

Le indagini della Squadra Mobile sono partite subito, sfruttando le immagini delle telecamere di sorveglianza del supermercato e della farmacia e anche quelle delle zone in cui sono state messe a segno le rapine. Venerdì, a poco più di 24 ore dal colpo in farmacia, gli investigatori lo hanno rintracciato in un appartamento di Sampierdarena dove abitava da qualche tempo, e grazie anche all’aiuto dei colleghi del commissariato di Cornigliano hanno perquisito l’abitazione trovando anche il coltello usato per la seconda rapina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo, volto noto alle forze dell’ordine, è stato identificato e poi trasferito nel carcere di Marassi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus: la curva rallenta, ma i contagiati sono oltre 2.000 e i morti 254

  • Coronavirus, i numeri tornano a crescere in Liguria: 2.226 i positivi, 26 nuovi decessi

  • Coronavirus: lieve calo dei nuovi casi dopo tre giornate nere, i morti sono 231

  • Coronavirus, la foto della speranza: intubata per 7 giorni, 27enne migliora e si risveglia

  • Genova, tutte le attività commerciali che sono aperte e che fanno consegna a domicilio

Torna su
GenovaToday è in caricamento