Si finge una parente e deruba pensionata, truffatrice rintracciata in albergo

La donna, originaria della Polonia, si era rifugiata in un hotel di Rapallo dopo essere riuscita a sottrarre a una pensionata 1.500 euro in contanti e gioielli

Ancora una truffa ai danni di anziani in Liguria, questa volta a Rapallo, dove una donna ha sfruttato l'ormai classico trucco della parente in difficoltà per farsi consegnare da una 82enne 1.500 euro in contanti e gioielli.

La denuncia è stata sporta dalla stessa pensionata, che venerdì ha ricevuto una telefonata da una donna che ha raccontato di essere una parente e di avere problemi finanziari. Approfittando della confusione dell'anziana, è riuscita a strapparle la promessa di consegnare a un'amica soldi e oggetti di valore che le sarebbero poi stati recapitati, dopodiché si è presentata a casa di persona per recuperare quanto pattuito.

La pensionata ha consegnato i soldi, ma si è poi insospettita e ha avvisato i carabinieri. I militari si sono quindi presentati a casa sua, si sono fatti descrivere la donna che si era presentata alla porta e hanno visionato i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona, riuscendo a risalire alla truffatrice in un albergo di Rapallo, dove aveva preso una stanza con due connazionali.

Nel corso della perquisizione della camera, i carabinieri hanno trovato alcuni gioielli e 500 euro, presumilbilmente parte del denaro sottratto alla pensionata: per la donna è scattata la denuncia per truffa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Precipita da un viadotto sull'A26 per fare pipì, gravissimo in ospedale

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • Orche in porto, i timori di un gruppo di esperti: «Il piccolo sta morendo»

  • È morto Carlo Biondi, figlio di Alfredo

  • Orche "superstar", nuovo avvistamento in porto: «Spettacolo mozzafiato»

Torna su
GenovaToday è in caricamento