Maltrattano le compagne, due 'codici rossi' nel Tigullio

Un 23enne è finito ai domiciliari mentre un 56enne, raggiunto da un provvedimento di allontanamento, è stato momentaneamente ricoverato presso l'ospedale di Lavagna

Il nuovo protocollo noto come 'Codice rosso' ha portato nel Tigullio a due provvedimenti restrittivi nei confronti di altrettanti uomini, ritenuti autori di violenze ai danni delle rispettive compagne.

I carabinieri hanno arrestato in esecuzione di ordinanza emessa dalla locale autorità giudiziaria un colombiano di 23 anni, gravato da pregiudizi di polizia, a seguito delle reiterate minacce e maltrattamenti e aggressioni, nei confronti dell'ex fidanzata 18enne anche quest'ultima straniera.

Notificato anche un provvedimento di allontanamento nei confronti di un 56enne di Rapallo, anche quest'ultimo gravato da pregiudizi di polizia, per i continui maltrattamenti, commessi già dal 2017, nei confronti della compagna abitante a Rapallo. Dopo le formalità, il 23enne è stato associato presso la sua abitazione, dove sconterà la detenzione agli arresti domiciliari, mentre il 56enne è stato momentaneamente ricoverato presso l'ospedale di Lavagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Precipita da un viadotto sull'A26 per fare pipì, gravissimo in ospedale

  • Elicottero su via Balbi e Principe, Alberto Angela al lavoro per le sue "Meraviglie"

  • Orche in porto, i timori di un gruppo di esperti: «Il piccolo sta morendo»

  • Orche "superstar", nuovo avvistamento in porto: «Spettacolo mozzafiato»

  • Pioggia e neve, prolungata l’allerta su tutta la regione

Torna su
GenovaToday è in caricamento