Rubava nelle case con dentro i proprietari, arrestato a Rapallo

Un 43enne è finito in carcere a Marassi perché ritenuto autore di numerosi colpi sulle alture di Rapallo. Nel suo alloggio provvisorio è stata trovata refurtiva riconducibile ad almeno tre furti in altrettante abitazioni

Dopo una lunga ricerca, poco dopo le 17 di giovedì 4 luglio 2019 i poliziotti del commissariato di Rapallo hanno dato esecuzione alla misura di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 43enne albanese, irregolare sul territorio nazionale e pregiudicato. Il provvedimento era stato richiesto dal commissariato stesso a seguito di una serie di furti commessi in numerose abitazioni sulle alture della cittadina.

Il  modus operandi sempre uguale: piccoli fori sulle finestre usando un trapano e ricerca di oggetti di valore nelle case, spesso anche con i proprietari all'interno. Fatti che hanno ingenerato nei residenti molta preoccupazione e timori, inducendoli a prestare molta attenzione e ad avvisare le Forze dell’Ordine in caso di avvistamento di veicoli sospetti.

In uno sforzo congiunto di polizia scientifica, investigativa e volanti, gli agenti di Rapallo sono stati impiegati in numerose vigilanze diurne e notturne e in indagini serrate, che hanno portato finalmente al ritrovamento di un frammento di impronta. Da qui si è ottenuto il  nome e la fotografia di un soggetto, mai visto a Rapallo. Ma i poliziotti hanno memorizzato quel volto e l'hanno cercato ovunque, finché ieri pomeriggio non è stato notato alla guida dell'auto con la quale si recava nelle alture.

L'uomo è stato trasferito nel carcere di Marassi. Nel suo alloggio provvisorio è stata trovata refurtiva riconducibile ad almeno tre furti in altrettante abitazioni e già riconosciuta dai proprietari.

Potrebbe interessarti

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

  • Dialetto curioso: cos'è la "ca do diao"? E la "ca da pèsta"?

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Cade dalla finestra e precipita su nonna e nipote: tragedia a Castelletto

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • In Lungomare Canepa apre "Belin", il bar "autogrill" tutto genovese

  • Tragedia sul Monte Bianco: muore vigile del fuoco genovese, gravissimo collega

  • Spaccia in centro storico, Cassazione annulla arresto: «Vicoli hanno aiutato la polizia»

Torna su
GenovaToday è in caricamento