Giovane in arresto cardiaco a Rapallo, sequestrato il cavo elettrico del castello

Il ragazzo, ricoverato all'ospedale di Lavagna, non è più in coma farmacologico, ma resta in prognosi riservata

Proseguono le indagini per capire cosa sia successo sabato scorso a Rapallo. Nel frattempo migliorano le condizioni del ragazzo portoghese di 16 anni residente in Svizzera, colpito da arresto cardiaco. La Procura ha disposto il sequestro del cavo elettrico dell'illuminazione del castello al quale, secondo quanto riferito da alcuni testimoni, il giovane si sarebbe aggrappato dopo essere uscito dall'acqua.

Il giovane, ricoverato all'ospedale di Lavagna, non è più in coma farmacologico, ma resta in prognosi riservata. Ieri ha ricevuto la visita del sindaco di Rapallo, Carlo Bagnasco. Quest'ultimo sabato dopo l'incidente ha emesso un'ordinanza sindacale di divieto di attività balneare nell'area circostante la massicciata attorno al Castello.

Il fascicolo aperto dal pm Valentina Grosso è per lesioni colpose a carico di ignoti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Bar, ristorante e giardino d'inverno: tutto pronto per l'inaugurazione della nuova Scalinata Borghese

  • Il meglio del weekend a Genova: Hogwarts Express, focaccette di Crevari, teatri e tanto altro

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Cassano torna in campo: nuova esperienza in Aics con tripletta all'esordio

  • 10 film girati a Genova, tra "cult" e pellicole meno conosciute

Torna su
GenovaToday è in caricamento