Esplosione davanti a un'officina di Quarto

Il boato ha parzialmente danneggiato la saracinesca, ma all'indomani dell'episodio la concessionaria è regolarmente aperta. Più che di un atto intimidatorio, i dipendenti pensano si sia trattato di un tentativo di furto

Momenti di apprensione nella serata di lunedì 28 agosto 2017 a Quarto per una forte esplosione. Intorno alle 22.05 alcuni residenti di viale Pio VII hanno telefonato al numero unico di emergenza 112 per segnalare il boato, che ha fatto scattare l'allarme dell'officina e concessionaria auto Romano.

Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e polizia, con Digos e scientifica. La serranda dell'officina è rimasta danneggiata nella parte alta, così come rilevato dagli agenti. Le ipotesi formulate da residenti e abitanti della zona al momento non trovano riscontro nella relazione della polizia, dove non compaiono le parole 'bomba carta'.

Alcuni testimoni avrebbero visto allontanarsi due giovani a bordo di uno scooter, ma anche su questo sono in corso accertamenti. Le indagini sono affidate alla polizia, anche attraverso gli elementi raccolti dal personale della scientifica.

Questa mattina la concessionaria è regolarmente aperta. Secondo quando riferiscono i dipendenti, la loro ipotesi è che qualcuno abbia tentato di abbattere la saracinesca per rubare alcune auto nuove, che si trovavano subito a ridosso della serranda. Improbabile si tratti di un atto intimidatorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

  • Addio a Giovanni Filocamo, è morto il "matematico curioso"

  • Le "meraviglie" di Alberto Angela, cosa si è visto

  • Travolto da un treno sulla Milano-Pavia, muore 26enne

  • Morta per droga a 16 anni, confermata in Cassazione la condanna per il fidanzato

Torna su
GenovaToday è in caricamento