Quarto, canoista salvato dalle onde davanti alla spiaggia di Priaruggia

La Guardia Costiera è intervenuta per recuperare un uomo di 34 anni che ha sfidato le onde con la sua canoa, ribaltandosi a 100 metri dalla riva

Ha affrontato le onde in canoa, sottovalutando le insidie di un mare che negli ultimi giorni, complice il forte vento, ha flagellato le coste: la Guardia Costiera è intervenuta ieri pomeriggio per soccorrere un un uomo di 34 anni che si è ribaltato davanti alla spiaggia di Priaruggia, portandolo in salvo senza gravi conseguenze.

Tutto è successo nel giro di pochi minuti: il 34enne, di origini marocchine ma residente a Genova, è uscito con la sua canoa e ha incominciato a pagaiare quando un’onda particolarmente violenta l’ha investito facendolo ribaltare. La segnalazione è arrivata da un passante che ha notato l’accaduto e ha subìto allertato i soccorsi, con un gommone della Guardia Costiera che è arrivato sul posto in brevissimo tempo.

L’uomo, che fortunatamente indossava muta e giubbotto di salvataggio, è stato recuperato a 100 metri dalla spiaggia di Quarto, portato a riva e affidato alle cure della Croce Verde, che ha riscontrato solo una leggere ipotermia e molto spavento.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

Torna su
GenovaToday è in caricamento