Ordigno bellico a punta Manara, scatta il divieto di balneazione

Trovato nelle acque tra Sestri Levante e Riva Trigoso da un sub, ha costretto la Capitaneria di Porto a interdire il passaggio di imbarcazioni sino alla rimozione

Divieto di balneazione sino a venerdì 10 agosto tra Sestri Levante e Riva Trigoso per il ritrovamento di un ordigno bellico nelle acque davanti a punta Manara.

L’ordigno è stato trovato nel pomeriggio di martedì da un sub impegnato in un’immersione in una zona particolarmente frequentata da bagnanti e imbarcazioni. Sul posto è intervenuta la Capitaneria di Porto di Santa Margherita Ligure, che ha emesso un’ordinanza di divieto di balneazione e di transito via mare sino alla rimozione, prevista per venerdì. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allo stesso modo il Comune di Sestri Levante ha vietato il passaggio sui sentieri di punta Manara, che in linea d’aria si trovano proprio davanti alla zona in cui è stato ritrovato l’ordigno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Restate a casa»: nel giorno più nero per i decessi, il San Martino pubblica il 'meme' con le bare e scoppia la polemica

  • Coronavirus e affitto: cosa succede per inquilino e proprietario

  • Coronavirus, 2 milioni di mascherine. Toti: «Saranno distribuite gratis tramite edicole, farmacie e volontari»

  • Coronavirus, lo studio del fisico: «A Genova morti 7-8 volte superiori ai dati ufficiali»

  • Coronavirus: in Liguria 3.772 positivi e 595 morti. Scendono i ricoveri in terapia intensiva

  • Invasione di formiche in casa: come combatterla con metodi naturali senza uscire di casa

Torna su
GenovaToday è in caricamento