Palpeggiata e rapinata davanti alla stazione Principe

Un'altra aggressione ai danni di una donna dopo quella avvenuta a Sestri Ponente. Questa volta teatro della vicenda è stata piazza Acquaverde, di fronte alla stazione Principe

Un'altra aggressione ai danni di una donna dopo quella avvenuta a Sestri Ponente. Questa volta teatro della vicenda è stata piazza Acquaverde, di fronte alla stazione Principe. Le indagini, seppur non escludano al momento nessuna pista, propendono per escludere un collegamento fra i due episodi.

Questa volta la vittima è una trentenne. Il maniaco è entrato in azione lunedì intorno alle 14 in una zona appartata, all'interno dei giardini; ha assalito la vittima e ha tentato di toglierle la maglietta per poi iniziare a palpeggiarla.

La donna ha gridato, attirando l'attenzione di alcune persone presenti poco distanti, e l'assalitore si è dato alla fuga, non prima però di aver afferrato la borsa della trentenne. Il delinquente si è poi allontanato in direzione via Balbi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Procura ha aperto un fascicolo d'inchiesta per rapina e violenza sessuale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Restate a casa»: nel giorno più nero per i decessi, il San Martino pubblica il 'meme' con le bare e scoppia la polemica

  • Coronavirus e affitto: cosa succede per inquilino e proprietario

  • Coronavirus, 2 milioni di mascherine. Toti: «Saranno distribuite gratis tramite edicole, farmacie e volontari»

  • Coronavirus, lo studio del fisico: «A Genova morti 7-8 volte superiori ai dati ufficiali»

  • Invasione di formiche in casa: come combatterla con metodi naturali senza uscire di casa

  • Coronavirus: in Liguria 3.772 positivi e 595 morti. Scendono i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
GenovaToday è in caricamento