Levante: pre allerta meteo per il fine settimana

Torna la paura nel Tigullio dopo l'alluvione che ha colpito Sestri Levante e Riva Trigoso. La protezione civile della Liguria ha diramato un pre allerta meteo per il Levante ligure per il fine settimana di sabato 3 e domenica 4 novembre 2012

Genova - Torna la paura nel Tigullio dopo l'alluvione che ha colpito Sestri Levante e Riva Trigoso. La protezione civile della Liguria ha diramato un pre allerta meteo per il Levante ligure per il fine settimana di sabato 3 e domenica 4 novembre 2012. Piogge diffuse ma moderate sono attese nel Levante, nello Spezzino ma anche nell'entroterra di Genova.

Domenica la giornata più critica con rovesci locali moderati ma persistenti. Sono previsti anche venti forti con raffiche fino a 50/60 chilometri all'ora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...



Concludiamo con le previsioni meteorologiche per il fine settimana del centro meteo ligure. Da domani, sabato 3 novembre 2012, una nuova perturbazione dovrebbe interessare la nostra regione, apportando precipitazioni a carattere di rovescio o temporale.

Da un punto di vista termico, aspettiamoci un generale e fisiologico rialzo della colonnina di mercurio. Dopo aver toccato valori quasi record per il mese di Ottobre con nevicate fino a 600 metri, questa volta le precipitazioni dovrebbero risultare piovose un pò ovunque. La neve sarà relegata alle cime più alte dell'Appennino Ligure e delle Alpi Marittime.

Purtroppo la tragica esperienza relativa all'alluvione dello scorso anno ci ha insegnato (o quantomeno ricordato caso mai ce ne fosse bisogno) quanto il nostro territorio sia fragile e bisognoso di interventi e attenzioni. Specialmente durante questo periodo dell'anno, bisogna essere cauti più che mai e valutare a ogni perturbazione quale configurazione barica si prospetta per la nostra regione, valutarne il rischio, e non abbassare mai la guardia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autostrade, scatta la gratuità del pedaggio su alcune tratte

  • Doppio tampone negativo, torna in Rsa e contagia 29 persone

  • Bimba rimane chiusa in auto. Genitori: «È nuova, non sappiamo aprirla»

  • Trovato senza vita Andrea Calabrese, era scomparso da una settimana

  • Marijuana per tutti i gusti, giovane in manette a Sestri

  • Malore in strada, muore 70enne

Torna su
GenovaToday è in caricamento