Undici dipendenti 'in nero', chiuso locale notturno nel ponente

Il titolare è stato denunciato e dovrà pagare una multa di 43mila euro. Nove dei lavoratori sono risultati privi di permesso di soggiorno

Immagine di repertorio

Durante la notte del 16 giugno, i carabinieri della compagnia di Arenzano, insieme a personale Nucleo Cinofili di Albenga, Nucleo Ispettorato Lavoro e Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Genova, hanno denunciato un uomo originario di Torre Annunziata, titolare di un noto locale notturno, L'Incontro Club a Pra'.

Nel corso dei controlli è emerso che l'uomo impiegava 11 dipendenti tra cui 9 extracomunitari privi di regolare permesso di soggiorno, nonché per non aver redatto il documento di valutazione dei rischi, non aver sottoposto a idoneità sanitaria i dipendenti e per non aver comunicato la presenza della videosorveglianza all'ispettorato del lavoro.

Sono state contestate anche numerose violazioni amministrative in materia igienico-sanitaria e di lavoro irregolare per un totale di 43mila euro con immediata sospensione e chiusura del locale per norme sulla sicurezza sul lavoro.

Potrebbe interessarti

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

I più letti della settimana

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Bastonate al cane, smettono per le urla dei residenti

  • Pomeriggio a base di ketamina per due ventenni

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

Torna su
GenovaToday è in caricamento