Trasportano rifiuti in porto, ma non sono in regola: sequestrati furgoni e carico

Due furgoni sequestrati e quattro persone denunciate. È questo il bilancio dei controlli eseguiti dalla Capitaneria di porto nella zona delle riparazioni navali

La Capitaneria di porto, durante i controlli in materia ambientale all'interno del porto di Genova, ha sottoposto a verifica due furgoni appartenenti a ditte distinte - di cui una operante nel porto di Genova e l'altra avente sede ad Asti - intenti a conferire rifiuti ferrosi presso un intermediario avente sede all'interno dell'area delle riparazioni navali.

Nel corso dei controlli, finalizzati a verificare il corretto possesso dei requisiti previsti dalle norme in vigore per il trasporto dei rifiuti, è emerso che il conducente di uno dei due mezzi non era in grado di produrre alcuna documentazione autorizzativa. A seguito di verifiche si è accertato infatti che la stessa ditta proprietaria del mezzo non era iscritta all'albo nazionale dei gestori ambientali. Per quanto emerso, sia il conducente dell'autoveicolo che il legale rappresentante della ditta proprietaria del mezzo sono stati denunciati all'autorità giudiziaria.

Il secondo veicolo, invece, è risultato sprovvisto della prevista autorizzazione ambientale per il trasporto di rifiuti, ma in questo caso la ditta proprietaria risulta regolarmente iscritta. Il formulario al seguito dei rifiuti è risultato, tuttavia, erroneamente compilato, riportando i dati di un veicolo terzo.

La Capitaneria ha quindi denunciato anche il conducente e il legale rappresentante della seconda ditta e ha elevato una sanzione amministrativa per un totale di 3.100 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due mezzi e i rifiuti, per complessivi 2.200 chilogrammi circa, sono stati sequestrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus: la curva rallenta, ma i contagiati sono oltre 2.000 e i morti 254

  • Coronavirus, i numeri tornano a crescere in Liguria: 2.226 i positivi, 26 nuovi decessi

  • Genova, tutte le attività commerciali che sono aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Coronavirus, 51 morti in un giorno. I casi positivi sono 2.329

  • Coronavirus, l'intuizione al Villa Scassi: apparecchiature da sub per testare l'efficacia dei ventilatori

Torna su
GenovaToday è in caricamento