Si sente male sul suo gozzo, 70enne salvato dalla Capitaneria di Porto

Soccorso dal personale della Capitaneria di Porto insieme al personale medico del CISOM

Sabato pomeriggio il personale della Capitaneria di Porto di Genova è intervenuto per assistere un 70enne che si è sentito male mentre rientrava da un'uscita in mare.

L'uomo - residente a Genova - stava rientrando dalla navigazione con un amico a bordo di un gozzo, e si stava dirigendo agli ormeggi nell'area di molo Giano, e ha accusato all'improvviso sintomi che hanno subito fatto pensare a un'emorragia cerebrale.

L'amico ha chiamato subito il 112, e sul posto si sono precipitati i soccorsi sanitari, mentre la Capitaneria di Porto ha inviato la propria pattuglia a terra. 

Non è stato facile trasportare l'uomo - immobile a causa delle proprie condizioni - dalla barca al molo: per questo è stato necessario inviare sul punto una motovedetta della Capitaneria con a bordo personale medico del CISOM (Corpo Italiano di Soccorso dell'Ordine di Malta) che ha aiutato il 118 nelle complesse manovre di assistenza. La motovedetta è riuscita a ormeggiare vicino al gozzo, operazione difficile dati gli spazi molto ridotti, e il 70enne è stato trasportato a terra in sicurezza.

L'uomo è stato infine portato all'ospedale Galliera per le cure del caso.

La collaborazione della Capitaneria di Porto di Genova con il personale medico del CISOM Liguria garantisce l'assistenza sanitaria in mare, in virtù di un protocollo di intesa stipulato a livello nazionale tra il comando generale del corpo delle Capitanerie di Porto e la fondazione Corpo Italiano di Soccorso dell'Ordine di Malta. La presenza di medici specializzati nelle operazioni di evacuazione e trasporto medico condotti con i vari mezzi della Guardia Costiera è un servizio garantito alla cittadinanza per tutto il periodo estivo.

Potrebbe interessarti

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Superenalotto, in Liguria un'altra vincita

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Assalto al pulmino della gita per riprendersi il figlio

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

Torna su
GenovaToday è in caricamento