Immagini sacre sequestrate, violavano diritti di una società Santa Sede

Effigi dei pontefici della chiesa romana provenienti dalla Cina e destinato alle bancarelle del Vaticano sequestrate perché violavano le 'royalties' di una società legata alla Santa Sede

Oltre alle tante stranezze sequestrate dalla dogana di Genova durante i controlli in porto, risulta esserci anche un container contenente effigi e immagini sacre dei pontefici della chiesa romana. Il carico era proveniente dalla Cina e destinato alle bancarelle per i pellegrini che visitano il Vaticano.

Gli articoli religiosi violavano le 'royalties' di una società collegata alla Santa Sede, che ha i diritti sulle immagini sacre dei pontefici. Così, gli uomini della dogana hanno provveduto al sequestro.

Potrebbe interessarti

  • La curiosità: la moglie di Oscar Wilde è sepolta a Genova

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

  • La leggenda dei sabba delle streghe tra Mignanego e Savignone

I più letti della settimana

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Superenalotto, in Liguria un'altra vincita

  • Assalto al pulmino della gita per riprendersi il figlio

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

  • Pensionata scomparsa da Sampierdarena, ritrovata dopo 24 ore di ricerche

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

Torna su
GenovaToday è in caricamento