«Dammi 5 euro o ti rigo la macchina»: parcheggiatore abusivo arrestato

In manette un giovane di 25 anni che ha provato a estorcere denaro a un turista che aveva appena posteggiato. Proprio la sua segnalazione ha fatto scattare l'intervento della Guardia di Finanza

Prosegue l’attività di controllo da parte delle forze dell’ordine sui parcheggiatori abusivi nella zona del Porto Antico, culminata domenica, grazie a che alla denuncia di un turista, con un arresto.

A finire in manette, bloccato dalla Guardia di Finanza, è stato un 25enne di origini senegalesi che ha approfittato della calca del weekend per provare a estorcere una somma di denaro a una famiglia in visita all’Acquario: «Dammi 5 euro se non vuoi ritrovarti la macchina rigata», avrebbe detto il giovane a un turista torinese che aveva appena pagato il ticket per lasciare l’auto in uno dei regolari posteggi a pagamento, spesso “pattugliati” dagli abusivi che provano a estorcere denaro a chi arriva in zona.

L’uomo non si però fatto intimorire, e ha subito segnalato la presenza del 25enne a una pattuglia delle Fiamme Gialle che si trovava in zona. I finanzieri sono quindi entrati in azione, cogliendo il posteggiatore abusivo sul fatto e arrestandolo.

Da accertamenti più approfonditi è risultato che il giovane, in possesso di permesso di soggiorno, era già stato sanzionato per lo stesso reato, punito dal Codice della Strada (quando si tratta di semplice richiesta di soldi, considerata illecito amministrativo). In questo caso però, la richiesta di denaro è stata accompagnata dalla minaccia di danneggiamento della macchina, e dunque l'uomo è stato accusato di tentata estorsione e processato in mattinata per direttissima.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Alluminio e rame rubati, maxi sequestro in porto

    • Cronaca

      Partita a carte fra migranti finisce in rissa, due arresti in fiera

    • Cronaca

      Casella si ferma per l'addio al piccolo Giuseppe: «Un dolore senza misura»

    • Cronaca

      Cade da un muretto e precipita per 2 metri, interviene l'elicottero

    I più letti della settimana

    • Morte del piccolo Giuseppe: organi espiantati. Aperta un'inchiesta

    • Via XX Settembre, chiude Ishué: ecco le ipotesi per l'ex cinema Orfeo

    • Incidente in autostrada, muore lo "Squalo", capo della tifoseria genoana

    • Temperature in calo, da Tursi l'ordinanza per accendere il riscaldamento

    • Le spiagge genovesi si tingono di blu: invasione di "velelle"

    • Casella, rogo in un palazzo: genitori e bambino si gettano dalla finestra

    Torna su
    GenovaToday è in caricamento