Polizia stradale, tre multe ogni ora con il Tutor

Bilancio di un anno di attività della polizia stradale della Liguria. 17.454 le infrazioni rilevate rispetto alle 11.980 del 2016

Tempo di bilanci per tutti, anche per la polizia stradale, che quest'anno ha festeggiato il 70° anniversario dalla costituzione. Con 11.040 pattuglie di vigilanza stradale, la stradale della Liguria ha accertato 34.582 infrazioni al codice della strada. Ritirate 1.015 patenti di guida e 1.336 carte di circolazione; 43.744 i punti complessivamente decurtati.

L'andamento del fenomeno infortunistico rilevato in ambito regionale ha fatto registrare una diminuzione nel numero complessivo degli incidenti (2.966 anziché 3.056) e in quello delle persone ferite (1.487, -2%), e ha mantenuto costante l'incidentalità con conseguenze mortali (17 incidenti), mentre le persone decedute sono passate da 16 a 18, tendenza purtroppo confermata da Istat sul piano nazionale.

La sicurezza della mobilità rappresenta una priorità per la polizia che, con la specialità polizia stradale è da sempre alla ricerca di soluzioni avanzate in termini di tecnologia, procedure e modelli operativi, per garantire servizi più efficaci di prevenzione e di controllo.

Controlli della velocità media con il Tutor

L'utilizzo sistematico del Tutor, articolato sulle tratte A/6, A/7, A/10 e A/26, 333 siti su un totale di circa 3.100 km di autostrada, ha consentito di accertare 45.882 violazioni dei limiti dì velocità, con una media di violazioni accertate per ora di funzionamento del sistema pari a 3.

Contrasto della guida sotto l'effetto di alcol e di sostanze stupefacenti

Nel 2017 è proseguita la campagna straordinaria di controllo sulle condizioni psicofisiche dei conducenti di veicoli, con l'impiego congiunto della polizia stradale e dei medici e personale sanitario della polizia, per l'accertamento sull'eventuale assunzione di alcol e, soprattutto, di sostanze stupefacenti o psicotrope, interessando 3 province del territorio regionale. Complessivamente sono stati attivati 37 posti di controllo, con l'impiego di 189 operatori e 50 tra medici e personale sanitario della polizia.

I conducenti controllati sono stati 628 e sono state ritirate 28 patenti, mentre 12 dei conducenti sono risultati positivi a una o più sostanze stupefacenti nel corso dei test su strada. Per tali soggetti (oltre al ritiro cautelativo della patente, come previsto dal Codice della Strada) si è pertanto proceduto al prelievo su strada di campioni salivari, inviati a Roma presso il Centro di Tossicologia Forense della polizia per le analisi di laboratorio. 

Nel corso del 2017, nelle notti dei fine settimana (dalla mezzanotte alle 6 di sabato e domenica), la polizia stradale in Liguria ha impiegato nei posti di controllo 312 pattuglie, rilevando 32 incidenti, nessuno dei quali con esito mortale. I conducenti controllati con etilometri e precursori sono stati 2.012, il 7,62% dei quali (pari a 153, divisi tra 129  uomini e 24 donne) è risultato positivo al test di verifica del tasso alcolemico. Le persone denunciate per guida sotto effetto di sostanze stupefacenti sono state, invece, 6 e i veicoli sequestrati per la confisca 3.

Controlli nel settore dell'autotrasporto

In ossequio agli obbiettivi delineati nel protocollo d'intesa tra ministro dell'Interno e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del luglio 2009, la polizia stradale, nel corso del 2017, ha continuato a dare forte impulso ai servizi di controllo nel settore del trasporto professionale, sia quelli di iniziativa, sia quelli svolti anche congiuntamente al personale del Dipartimento Trasporti Terrestri con i Centri Mobili di Revisione.

I dati complessivi corrispondono a:

- Servizi effettuati: 332;
- Veicoli pesanti controllati: 2799, di cui 591 (pari al 21) stranieri;
- Infrazioni accertate: 2.020; patenti ritirate: 16; carte di circolazione ritirate: 45.

Attività di polizia giudiziaria

In materia di polizia giudiziaria, l'impegno profuso dalle articolazioni provinciali, sotto il coordinamento della Squadra di P.G. Compartimentale, ha permesso di conseguire risultati soddisfacenti in tutti gli ambiti di competenza, vale a dire riciclaggio di illecita provenienza, truffe assicurative e illecito conseguimento delle patenti di guida.

In particolare, si segnala l'operazione “Ingaunia Easy” a cura della Sezione di Savona, che ha interrotto il rilascio di false revisioni periodiche da parte di un'officina autorizzata di Albenga, che ha subito altresì la revoca della licenza di esercizio attività.

Sono state complessivamente arrestate 23 persone e deferite all'autorità giudiziaria 1.072, con il sequestro di 62 veicoli ( 52 per riciclaggio); per l'illecito conseguimento di patenti di guida sono state denunciate 15 persone.

Sono stati controllati 200 esercizi pubblici, che per lo specialistico settore di attività della polizia stradale si identificano in autodemolitori, carrozzerie e officine, autoscuole, agenzie pratiche automobilistiche e concessionari, contestando 69 violazioni, alcune delle quali in materia di protezione dell'ambiente.  

Tre persone inoltre sono state segnalate, su indagine della Squadra di polizia giudiziaria compartimentale, per riciclaggio internazionale di 6 veicoli, trovati completamente smontati, in container destinati all'Egitto.

I numeri della sezione polizia stradale di Genova

Da un'analisi dei dati inerenti il numero degli incidenti stradali rilevati nel corso del 2017 nell'intera provincia, sia dalla Sezione della polizia stradale che dai Reparti dipendenti, confrontati con il 2016, si evidenzia sostanzialmente quasi lo stesso numero di sinistri rilevati globalmente, con un leggero decremento nel 2017: 1.477 nel 2016 (di cui 1.313 in ambito Autostradale) rispetto ai 1.462 nel 2017 (di cui 1.316 in ambito Autostradale) - 1% circa (+ 0,23% in ambito autostradale).

Per quanto riguarda il trend emergente dell'attività della polizia stradale in questa provincia circa il rilevamento di incidenti gravi o gravissimi, si registra che il  numero degli incidenti mortali è rimasto invariato (2 nel 2016 e 2 nel 2017). Aumentato di 1 unità il numero di vittime (2 nel 2016 contro le 3 del 2017); il dato risalente al numero di sinistri con feriti rilevati è risultato in leggero aumento così come il numero delle persone che hanno riportato lesioni passando da 563 unità nel 2016 alle 617 nel 2017. Gli incidenti in ambito Autostradale rilevati mantengono la stessa numerica. In diminuzione, con 7 casi (-4 casi -33% circa), gli incidenti stradali che si connotano per la positività all'accertamento in “stato di ebbrezza” di uno dei conducenti coinvolti.

Nel corso dell'anno 2017, l'attività contravvenzionale ha fatto registrare un totale di 17.454 infrazioni rilevate rispetto alle 11.980 del 2016, registrando un incremento pari a +5.474 (+46 % circa).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Speciale Rai su De André, piovono le critiche e il figlio Cristiano "punge" gli autori

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Razzismo contro bimbo disabile sul bus: «Me lo potete togliere?»

  • Peggioramento in arrivo: l'allerta meteo diventa arancione

Torna su
GenovaToday è in caricamento