Pista ciclabile dalla Fiumara alla Lanterna, in corso Italia resta la questione parcheggi

«Per corso Italia, visti i problemi di parcheggio, specialmente durante l'estate, e di viabilità, è allo studio degli uffici della Mobilità la possibilità di creare, comunque, una pista per le biciclette e i pattinatori». Così l'assessore Campora

Il tema della mobilità sostenibile, delle biciclette in particolare, resta fra le priorità dell'agenda dell'amministrazione locale. Durante il consiglio comunale di martedì 11 giugno 2019 Francesco De Benedictis (Direzione Italia) ha ricordato che negli intendimenti della Civica Amministrazione vi era quello di creare una pista ciclabile e per pattinatori e ha chiesto a che punto è lo stato del progetto.

«Corso Italia è la passeggiata a mare dei genovesi e viene fruita da pedoni, ciclisti e pattinatori e spesso la convivenza non è delle migliori, con il rischio di incidenti, in quanto tantissimi pedoni sono bambini che potrebbero essere investiti in caso di manovre azzardate», ha detto De Benedictis.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ha risposto l'assessore Matteo Campora, sottolineando che «nonostante la nostra città non abbia una conformazione orografica tale da rendere agevole l'utilizzo della bicicletta, ma l'Amministrazione ha grande attenzione su questo tema, visto l'interesse crescente da parte dei cittadini. Attualmente è stato concluso il progetto di fattibilità tecnico-economica della pista ciclabile che collega la Fiumara con la Stazione Marittima e la Lanterna, oltre alle connessioni con le piste ciclabili già presenti in via Buozzi. Per corso Italia, visti i problemi di parcheggio, specialmente durante l'estate, e di viabilità, è allo studio degli uffici della Mobilità la possibilità di creare, comunque, una pista per le biciclette e i pattinatori».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, muore ventenne

  • Schianto in moto a Nervi, muore ragazza di 18 anni

  • Sestri Levante: massacrato dal branco per un telefono cellulare

  • Schianto in via Siffredi: addio a Simone, seconda giovanissima vittima in due giorni

  • La 'movida' violenta di Priaruggia, residente aggredito da ragazzini ubriachi

  • Sampierdarena, ubriachi devastano un locale e minacciano di morte il proprietario

Torna su
GenovaToday è in caricamento