Clochard aggrediti a Piccapietra, confermate le pene

La Corte di Cassazione ha confermato le condanne per i quattro picchiato che, il 25 gennaio 2014, massacrarono due coppie a sprangate

Confermate in Cassazione le pene imposte ai quattro picchiatori che, il 25 gennaio 2014, massacrarono a sprangate due coppie di clochard sotto i portici di Piccapietra.

Secondo la sentenza restano in carcere il 26enne Michael Krauler e il 34enne Martin Krocka, i due slovacchi ritenuti responsabili della violenza. Dovranno scontare rispettivamente 11 anni e 2 mesi e 12anni per essere stati il regista e il braccio destro della spedizione punitiva. 

Setti anni, nove mesi e dieci giorni per il tunisino Ahmed Dridi (21 anni) e per l'albanese Karlo Bilani (20 anni). 

A pesare sulla sentenza della Corte di Cassazione il fatto che nessuno dei picchiatori abbia mai manifestato in modo concreto il pentimento. 

Le vittime, difesi dagli avvocati Luca Cesareo, Raffaele Caruso e Silvia Bevegni, sono sopravvissute. Jan Bobak (37 anni) con una ferita permanente alla fronte a causa della sprangata ricevuta in pieno volto è restato in città con la moglie Alice. I cinquantenni Jonas Kolomon e sua moglie Susan Jonosova si sono invece trasferiti in Germania. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, muore ventenne

  • Schianto in moto a Nervi, muore ragazza di 18 anni

  • Sestri Levante: massacrato dal branco per un telefono cellulare

  • Meteo: la perturbazione cambia traiettoria, modificati gli orari dell'allerta

  • A settembre su Sky la serie con Paola Cortellesi, ambientata a Genova

  • Ritrovato dopo otto anni un giovane scomparso da Roma

Torna su
GenovaToday è in caricamento