Passano con il rosso, poi insultano e spintonano i carabinieri

Un 33enne e il cugino di 19 anni sono stati arrestati dai carabinieri in corso Italia. Il secondo ha provocato lesioni guaribili in 25 giorni a un militare

L'altra notte in corso Italia il conducente di un veicolo, giunto all'altezza di via Piave, nonostante il semaforo emanasse luce rossa, ha proseguito la marcia. Fermato subito dopo da un equipaggio del Nucleo Radiomobile, l'autista, un cittadino albanese di 33 anni, gravato di pregiudizi di polizia, in evidente stato di ebbrezza, ha rifiutato l'accertamento con etilometro e insieme al cugino di 19 anni, suo connazionale, hanno insultato e opposto viva resistenza nei confronti dei carabinieri.

Il 19enne ha proseguito la sua condotta violenta e ha spintonato un militare, che rovinando al suolo, ha riportato lesioni giudicate guaribili in 25 giorni a causa delle lesioni a una spalla, come accertato dai medici dell'ospedale San Martino.

Bloccati definitivamente, i due sono stati arrestati per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale in concorso e lesioni personali e ubriachezza. Patente di guida ritirata.

Questa mattina sono stati processati con rito direttissimo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Se li mandano a casa è peggio, dopo due giorni sono di nuovo qui

  • In galera ma a casa loro in Albania fuori dalle balle dall’Italia

  • sempre peggio criminali liberi di fare quello che vogliono polizia impotente giudici peggio dei criminali

  • schifosi..

  • Pienamente d'accordo!!!! E senza più possibilità di tornare!!!!

  • Rimandarli a casa !! Ma sul serio!!! Dopo una bella serie di calci nel sedere

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Delitto a Chiavari, ex collaboratore di giustizia ucciso in un parcheggio

  • Cronaca

    Travolta dal torrente, trovata morta l'80enne di Santa Margherita

  • Cronaca

    Il M5s contro il presidente del Municipio Levante: «Si indaghi per apologia del fascismo»

  • Economia

    Lavoro, record cassa integrazione: oltre 2,5 milioni di ore nei primi due mesi del 2019

I più letti della settimana

  • Uccide il padre e si getta dalla finestra, tragedia a Molassana

  • Boccadasse, tra i turisti spunta anche... Ligabue

  • Investita all'uscita del ristorante, infermiera 56enne morta in ospedale

  • Tragico incidente sul Fasce, muore ragazzo di 16 anni

  • Muore stroncata da un malore a 25 anni, era in vacanza con il fidanzato

  • Incendio in appartamento, morto un uomo

Torna su
GenovaToday è in caricamento