Crisi Piaggio, il governo convoca il tavolo. Fiom: «A noi nessuna comunicazione»

Il Ministero per lo Sviluppo Economico annuncia un confronto per il 24 aprile. Ma i sindacati protestano per le modalità con cui è stato comunicato

È stato convocato per il 24 aprile alle 11, al Ministero dello Sviluppo Economico, il tavolo di crisi su Piaggio Aero Industries: l’annunciato è arrivato dopo giorni di proteste, con una nota in cui il Mit ha annunciato l’intenzione di “discutere la situazione occupazionale e produttiva dell’azienda”.

Soltanto mercoledì mattina i sindacati hanno partecipato a un incontro in Regione con il governatore ligure Giovanni Toti, in cui avevano ribadito l’intenzione di organizzare una manifestazione a Roma, davanti alla sede del Mise o davanti a palazzo Chigi, in caso di mancate risposte da parte del governo.

La convocazione è quindi finalmente arrivata, anche se le modalità scelte dal ministero che fa capo al vice premier Luigi Di Maio non hanno incontrato il favore dei sindacati: «Al sindacato non è pervenuta alcuna comunicazione - scrive la Fiom - Crediamo che la situazione di forte tensione tra i lavoratori meriterebbe una corretta prassi di relazioni sindacali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

Torna su
GenovaToday è in caricamento