Post contro Salvini, inizia il processo per il sindaco di Sori

Nel febbraio 2017 l'attuale ministro era intervenuto da Recco per dire che bisognava «ricercare i clandestini strada per strada, casa per casa, per cacciarli». Pezzana aveva risposto sui social, dando dello 'stronzo' a Salvini

Mercoledì 3 aprile in tribunale si terrà la prima udienza del processo a Paolo Pezzana, sindaco di Sori. L'accusa per il Primo cittadino è di diffamazione nei confronti di Matteo Salvini, all'epoca dei fatti europarlamentare, reato che sarebbe stato commesso con un post su Facebook.

Nel febbraio 2017 l'attuale ministro era intervenuto da Recco per dire che bisognava «ricercare i clandestini strada per strada, casa per casa, per cacciarli». Pezzana non aveva gradito questa dichiarazione e aveva risposto sui social, dando dello 'stronzo' a Salvini, che lo aveva querelato.

Ora spetta al giudice valutare se le parole di Pezzana possono rientrare nel legittimo diritto di critica o se invece vadano oltre e debbano essere punite con una multa, che potrebbe arrivare fino a ventimila euro.

Potrebbe interessarti

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Superenalotto, in Liguria un'altra vincita

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Assalto al pulmino della gita per riprendersi il figlio

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

Torna su
GenovaToday è in caricamento