Post contro Salvini, inizia il processo per il sindaco di Sori

Nel febbraio 2017 l'attuale ministro era intervenuto da Recco per dire che bisognava «ricercare i clandestini strada per strada, casa per casa, per cacciarli». Pezzana aveva risposto sui social, dando dello 'stronzo' a Salvini

Mercoledì 3 aprile in tribunale si terrà la prima udienza del processo a Paolo Pezzana, sindaco di Sori. L'accusa per il Primo cittadino è di diffamazione nei confronti di Matteo Salvini, all'epoca dei fatti europarlamentare, reato che sarebbe stato commesso con un post su Facebook.

Nel febbraio 2017 l'attuale ministro era intervenuto da Recco per dire che bisognava «ricercare i clandestini strada per strada, casa per casa, per cacciarli». Pezzana non aveva gradito questa dichiarazione e aveva risposto sui social, dando dello 'stronzo' a Salvini, che lo aveva querelato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora spetta al giudice valutare se le parole di Pezzana possono rientrare nel legittimo diritto di critica o se invece vadano oltre e debbano essere punite con una multa, che potrebbe arrivare fino a ventimila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto contromano in corso Europa, al volante non c'è nessuno

  • Aster assume, indetti tre nuovi bandi: come partecipare

  • Si tuffa a Punta Chiappa e batte la testa sugli scogli

  • Tragedia sul monte Bianco, morti due alpinisti genovesi

  • Bar in bancarotta: imprenditore si finge dipendente e prende la disoccupazione

  • Ogni mattina fanno colazione insieme, finché un giorno lei lo deruba

Torna su
GenovaToday è in caricamento