Multe fuori dall'Ansaldo, Garassino: «Chiariremo la situazione»

Dopo la chiusura di via Lorenzi, in seguito al crollo del ponte Morandi, i lavoratori hanno iniziato a posteggiare in corso Perrone con due ruote sul marciapiede. La soluzione non è piaciuta alla polizia locale che ha sanzionato circa 80 veicoli

Raffica di multe alle auto dei dipendenti di Ansaldo e vicine ditte posteggiate in corso Perrone con due ruote sul marciapiede. È stata l'amara sorpresa per circa un'ottantina di lavoratori che si sono trovati sul parabrezza una sanzione da sessanta euro. «Non è stata un'iniziativa del Comando, nè del distretto territoriale, sono stato informato a cose fatte, ma va detto che si tratta di sanzioni legittime da un punto di vista formale», è il commento del Comandante della polizia Locale Gianluca Giurato. 

Prima del crollo di ponte Morandi i dipendenti posteggiavano nella vicina via Lorenzi, ora interdetta al transito. Con l'apertura di corso Perrone, che ha liberato in parte la Valpolcevera dalla morsa del traffico, chi entra al lavoro all'Ansaldo ha trovato questa soluzione, non gradita però alla Municipale. 

«Oggi incontrerò il comandante Giurato per chiarire la situazione e verificare per quale motivo l’agente che ha elevato le sanzioni si trovasse in quella zona e non in quella che gli era destinata, valutando eventualmente un provvedimento disciplinare», ha detto a Genova Today l'assessore alla sicurezza Garassino. «Detto questo, è importante ricordare che le auto non possono parcheggiare sul marciapiede mettendo a rischio l’incolumità dei pedoni: la tolleranza c’è, a patto che non rappresenti un rischio».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • non vedo cosa ci sia da chiarire visto che le multe sono più legittime , il crollo del ponte pone problemi di parcheggi? Anche in altre zone ci sono e allora ? Viene accettata la sosta selvaggia dovunque ? Hanno fatto benissimo quegli Agenti della Municipale , complimenti

  • Avatar anonimo di Pierangelo
    Pierangelo

    ma vadano con ľautobus non c'è ľobbligo di andare in auto. non è che se c'è una situazione come questa del ponte possiamo farci tutti i cazzi nostri

  • o si istituisce un servizio navetta da un'area di parcheggio oppure non c'è alternativa!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Al via le celebrazioni per il 25 Aprile, corteo in centro

  • Cronaca

    Delitto di Chiavari, attesa per l'autopsia. Proseguono gli interrogatori

  • Cronaca

    Tamponamento in A12, traffico in tilt verso la Riviera di Levante

  • Cronaca

    Indennizzi zona arancione, avanti con la suddivisione in "cerchi"

I più letti della settimana

  • Uccide il padre e si getta dalla finestra, tragedia a Molassana

  • Boccadasse, tra i turisti spunta anche... Ligabue

  • Investita all'uscita del ristorante, infermiera 56enne morta in ospedale

  • Tragico incidente sul Fasce, muore ragazzo di 16 anni

  • Muore stroncata da un malore a 25 anni, era in vacanza con il fidanzato

  • Delitto a Chiavari, ex collaboratore di giustizia ucciso in un parcheggio

Torna su
GenovaToday è in caricamento