Crollo Morandi, riaperta via Perlasca. Giù il primo capannone sul lato Ovest

Giovedì mattina poco dopo le 9 le auto hanno iniziato nuovamente a percorrere la strada che corre lungo il lato Est del Polcevera. Proseguono le operazioni preliminari per la demolizione

È stata riaperta da Giovanni Toti e dal sindaco Marco Bucci poco dopo le 9 di un freddissimo giovedì mattina via Perlasca, la via che corre lungo il torrente Polcevera e che dal 14 agosto era stata chiusa per motivi di sicurezza dopo il crollo del ponte Morandi.

Le modifiche al traffico in zona

Intorno alle 9.20 i primi automobilisti hanno iniziato a percorrere via Perlasca sotto gli occhi del sindaco, che si è detto «molto contento di potere finalmente aprire una strada sul lato Est del Polcevera: in questo modo la qualità di vita migliorerà per tutti. Da adesso ci impegnano per aprire via Fillak». 

Bucci: «Adesso tocca a via Fillak»

L’apertura di via Fillak è legata indissolubilmente alla demolizione di quanto resta del Morandi: Bucci ha annunciato che il progetto prevede l’installazione di 6 torri d’acciaio che facciano da “puntello” al troncone del lato Est, e che consentiranno di disinstallare i sensori e di percorrere liberamente via Fillak anche per poter entrare nelle case e bonificarle dall’amianto prima della demolizione. Una volta sistemate le torri, ha assicurato Bucci, via Fillak potrà essere riaperta.

E parlando di demolizione, sempre giovedì mattina sul lato Ovest è iniziata quella di uno dei capannoni che sorgono sotto il ponte: «Sono i lavori preliminari - ha confermato Bucci - Un paio di settimane e inizieremo a vedere venire giù anche il ponte. I detriti dovranno essere rivisti dai tecnici della procura, per capire se dovranno essere conservati o smaltiti. Molti saranno usati per fare altre cose in area».

Soddisfatto anche il presidente della Regione, e commissario straordinario per l’emergenza, Giovanni Toti: «È un bel regalo di Natale, credo, per i genovesi. Via Perlasca è la terza strada aperta in quattro mesi nel quartiere - ha detto - Questa è particolarmente importante perché sorge sul lato di levante del Polcevera e darà fiato ai quartiere più popolosi. Lato Ovest sono invece iniziate le demolizioni, cosa che conferma ulteriormente che stiamo rispettando tempi e promesse».

Via Perlasca, Balleari: «Aperta senza limitazioni né sensori»

Alla riapertura a doppio senso di marcia di via Perlasca hanno preso parte anche il vice sindaco e assessore alla Mobilità, Stefano Balleari, e il collega alle Manutenzioni, Paolo Fanghella: «Questo è un passo davvero importante per dare nuovamente la viabilità alla Valpolcevera e dare vita alla parte più residenziale - hanno detto - Questa strada non è soggetta ai sensori, e sarà aperta 24 ore su 24 senza limitazioni. Ringraziamo Pavimental (la controllata del gruppo Atlantia, ex incaricata delle manutenzioni di Autostrade, ndr) per i lavori svolti in maniera rapida».

Il riferimento è a via 30 Giugno, tra le prime riaperte dopo la tragedia, ma anche una delle più problematiche proprio per l'estrema sensibilità dei sensori posizionati sul quanto resta del Morandi per motivi di sicurezza. I sensori, collegati a semafori, hanno più volte fatto scattare lo stop al traffico, scatenando qualche protesta e molta ironia da parte dei genovesi.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • "Maniman", una parola genovese utilizzatissima: ma cosa vuol dire?

  • Cenare sul mare: 5 ristoranti da provare a Genova e dintorni

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • La "graziosa" con gli occhi grandi color di foglia di De André è esistita davvero

I più letti della settimana

  • Schianto mortale a Staglieno, operata la 45enne sopravvissuta

  • Tragico schianto a Dinegro, morto automobilista

  • Schianto a Genova Est, muore motociclista 25enne

  • Cenare sul mare: 5 ristoranti da provare a Genova e dintorni

  • Schianto a Staglieno: morto un uomo, una donna gravissima

  • Da Castelletto a Sampierdarena, ciak si gira per Alessandro Preziosi

Torna su
GenovaToday è in caricamento