Ubriaca sviene sul lungomare di Pegli, 16enne in coma etilico

L'hanno trovata davanti ai bagni Doria sul lungomare di Pegli sdraiata a terra priva di conoscenza e hanno chiamato il 118. La ragazza, di soli sedici anni, era in coma etilico

L'hanno trovata davanti ai bagni Doria sul lungomare di Pegli sdraiata a terra priva di conoscenza e hanno chiamato il 118. La ragazza, di soli sedici anni, era in coma etilico. I soccorritori l'hanno immediatamente trasferita al pronto soccorso dell'ospedale San Carlo di Voltri mentre i carabinieri della compagnia di Arenzano hanno avviato le indagini.

La legge vieta di servire alcolici ai minori di sedici anni. La ragazza però li ha già compiuti per cui da questo punto di vista non emerge nessuna particolare violazione. Resta il fatto che un barista non può continuare a servire da bere a chi mostri già chiaramente i segni di un abuso alcolico, anche se questi abbia già compiuto i sedici anni.

Nel corso della notte la giovane ha smaltito la sbornia e si è lentamente ripresa. Una volta ricevute notizie confortanti dal San Carlo, i militari sono tornati sul lungomare per chiarire la vicenda. In breve i militari hanno appreso che la giovane aveva trascorso parte della serata al bar Oasi del mare.

I carabinieri hanno raggiunto il locale, identificato e denunciato il barista. La querela è partita per illecita somministrazione di bevande alcoliche a persona già ubriaca.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      L'abbazia di San Giuliano riemerge dalle impalcature: «Presto l'inaugurazione»

    • Cronaca

      Tenta il furto nella sala infermieri del Gaslini, fermato dai genitori dei piccoli pazienti

    • Cronaca

      Bershka sbarca a due passi da De Ferrari e cerca personale

    • Cronaca

      Tragedia a Ne, imprenditore cade dal tetto e perde la vita

    I più letti della settimana

    • Omicidio Di Maria: proiettili sotto il barbecue e il giallo delle fascette

    • Delitto di Molassana, Guido Morso resta in carcere

    • San Fruttuoso: trovata morta in casa dopo dieci giorni

    • Disperato per la morte della madre, tenta il suicidio

    • Delitto di Molassana, a uccidere Di Maria è stata una coltellata

    • Cornigliano e Sampierdarena: controlli di polizia con il sistema Mercurio

    Torna su
    GenovaToday è in caricamento