Pegli, revocato il divieto di balneazione

Il provvedimento era stato adottato lo scorso 5 giugno dopo i campionamenti di Arpal, che, ripetuti, hanno dato esito negativo

Revocato, dopo 9 giorni, il divieto temporaneo di balneazione sul lungomare di Pegli, nel tratto tra Molo Lomellini e Molo Torre.

Il divieto era stato istituito lo scorso 5 giugno dopo i campionamenti di Arpal su uno specchio acqueo che più volte i cittadini avevano segnalato a rischio inquinamento. Dopo i nuovi campionamenti, che hanno dato esito negativo, il sindaco ha firmato un’apposita ordinanza che revoca  il provvedimento. 

Della qualità dell’acqua nella zona della foce del rio Rexello, poco distante dal tratto in cui era scattato il divieto, si era più volte parlato anche a Tursi. Lo scorso maggio si era anche tenuta un’apposita commissione comunale per discutere di presunti scarichi abusivi su richiesta di alcuni consiglieri del municipio e del Comitato Pegli Bene Comune, che ha depositato una petizione da oltre 1500 firme per chiedere maggiori controlli e provvedimenti.

Potrebbe interessarti

  • La leggenda dell'isola di Bergeggi

  • Perché San Giovanni Battista è il patrono di Genova?

  • Ristoranti, vita notturna e shopping: così il Guardian promuove Genova

  • La leggenda del ponte dei suicidi a Carignano

I più letti della settimana

  • Alla Fiumara apre un nuovo negozio

  • Cibo mal conservato, chiuso ristorante

  • Accoltella un uomo alla gola, fermato da poliziotta "cintura nera"

  • Resta bloccata in un parcheggio e sfonda il cancello con l'auto

  • La leggenda dell'isola di Bergeggi

  • Perché San Giovanni Battista è il patrono di Genova?

Torna su
GenovaToday è in caricamento