Rapine e sequestro di persone con pistola fantasma sotto la giacca

La polizia ha arrestato un 27enne, che ha minacciato e derubato alcuni giovani sul lungomare di Pegli e poi sequestrato in auto una coppia di ventenni. La vicenda si è conclusa a Sestri Ponente

Ha finto di avere un'arma sotto la giacca e così ha terrorizzato alcune persone a Pegli, per poi sequestrare una coppia di giovani, che si trovava in auto. Protagonista della vicenda un 27enne di origini marocchine, irregolare e con precedenti, arrestato dalla polizia per rapina aggravata e continuata e sequestro di persona.

Tutto è cominciato sul lungomare di Pegli dove il 27enne ha messo in atto lo stesso copione con tre giovani: si è avvicinato loro e, sotta la minaccia di una presunta pistola, nascosta sotto la giacca, li ha convinti a consegnargli portafogli e telefoni cellulari.

Poi è salito a bordo di un'auto, dove si trovava una coppia di ventenni, intimando loro di tirare fuori i loro averi. Ma i due non avevano soldi e così il 27enne ha costretto il guidatore a raggiungere uno sportello bancomat in salita Cataldi a Sestri Ponente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta sceso per prelevare, mentre il rapinatore avrebbe tentato di abusare della ragazza, il giovane è riuscito a citofonare a un'abitazione e chiedere aiuto. Da lì a poco è arrivata la polizia, che ha bloccato il malvivente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus, ecco come fare domanda per i buoni spesa

  • Coronavirus, 51 morti in un giorno. I casi positivi sono 2.329

  • Coronavirus, l'intuizione al Villa Scassi: apparecchiature da sub per testare l'efficacia dei ventilatori

  • Coronavirus: i casi positivi sono 2.758, oltre 1.300 i ricoverati

  • Coronavirus: oltre 2.400 casi in Liguria, aumentano i guariti

Torna su
GenovaToday è in caricamento