Tentata rapina a Pegli: uno scappa, l'altro finisce in carcere

I carabinieri stanno indagando per cercare di dare un nome al malvivente, che, insieme a un complice finito in carcere, ha tentato di rapinare un 44enne in via Sabotino a Pegli

Un 31enne è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentata rapina in concorso. Ieri pomeriggio in via Sabotino a Pegli, il 31enne, insieme a un complice, allo scopo di impossessarsi del telefono cellulare di un genovese di un 44enne, lo hanno aggredito e colpito con calci e pugni.

Alcuni passanti, notato quando stava accadendo, hanno allertato i carabinieri, che appena giunti sul posto sono riusciti a bloccare uno dei malviventi, mentre il complice si è dato alla fuga.

L'uomo è stato identificato in un 31enne di origini marocchine, gravato di pregiudizi di polizia, e trasferito nel carcere di Marassi. La vittima è stata ricoverata presso un nosocomio cittadino per le necessarie cure. Indagini in corso per identificare e rintracciare il fuggitivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

  • Addio a Giovanni Filocamo, è morto il "matematico curioso"

Torna su
GenovaToday è in caricamento