Rapinatore riconosciuto dalla sua vittima e arrestato

Un 45enne è finito in manette a Pegli perché riconosciuto quale autore di una rapina, avvenuta nella notte fra domenica 23 e lunedì 24 dicembre 2018

Domenica notte a Pegli si è reso responsabile di una rapina ai danni di un 57enne italiano, colpito alle spalle e poi derubato del marsupio contenente le chiavi di casa. La vittima, la mattina successiva, mentre si stava recando a presentare denuncia, ha riconosciuto il suo aggressore, un tunisino di 45 anni pluripregiudicato, ed ha subito richiesto l'intervento della polizia.

Gli agenti hanno fermato il malvivente mentre stava salendo su un autobus di linea e lo hanno accompagnato presso gli uffici della questura dove è stato arrestato per rapina. A carico del 45enne è emerso un provvedimento di custodia cautelare in carcere del tribunale di Milano e pertanto è stato trasferito nel carcere di Marassi a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Mortale in via Bobbio, un video incastra l'automobilista che ammette: «Sono passato col rosso»

  • Cronaca

    Morandi, confermata per lunedì la discesa della quinta trave

  • Cronaca

    Ritrovo di pusher, chiuso per 15 giorni bar di via San Luca

  • Cronaca

    Furgone in fiamme in via Lagustena, traffico in tilt

I più letti della settimana

  • Grossi quantitativi di droga e armi, arrestato allenatore di calcio

  • Si cappotta in auto, grave una donna

  • Panico in centro, minaccia di gettarsi da ponte Monumentale

  • Ventuno euro per fare da San Martino a Quarto in taxi, indaga la polizia

  • Nascondeva cocaina in trattoria, arrestato noto ristoratore di Sampierdarena

  • Rapina in un negozio di via Sestri, arrestati due giovani

Torna su
GenovaToday è in caricamento