Rapinatore riconosciuto dalla sua vittima e arrestato

Un 45enne è finito in manette a Pegli perché riconosciuto quale autore di una rapina, avvenuta nella notte fra domenica 23 e lunedì 24 dicembre 2018

Domenica notte a Pegli si è reso responsabile di una rapina ai danni di un 57enne italiano, colpito alle spalle e poi derubato del marsupio contenente le chiavi di casa. La vittima, la mattina successiva, mentre si stava recando a presentare denuncia, ha riconosciuto il suo aggressore, un tunisino di 45 anni pluripregiudicato, ed ha subito richiesto l'intervento della polizia.

Gli agenti hanno fermato il malvivente mentre stava salendo su un autobus di linea e lo hanno accompagnato presso gli uffici della questura dove è stato arrestato per rapina. A carico del 45enne è emerso un provvedimento di custodia cautelare in carcere del tribunale di Milano e pertanto è stato trasferito nel carcere di Marassi a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cadavere murato in una villa nel milanese, potrebbe essere scomparso da Genova

  • Cronaca

    De Ferrari vietata ai clochard, sfrattati i senza tetto

  • Cronaca

    Spray urticante per bloccare spacciatore violento

  • Cronaca

    Retata a villetta Dinegro, scoperta droga sotterrata

I più letti della settimana

  • Escort, Genova nella top ten delle province

  • Tragico malore in via Puccini, muore un 55enne

  • Auto ribaltata in autostrada, traffico bloccato

  • Ritorna l'incubo delle cimici (anche in inverno): ecco perché, e come allontanarle

  • Autotrasporto, dopo due giorni di blocco i tir riprendono la marcia

  • Uscite d'emergenza pericolose alla Fiumara, "Striscia" da Bucci. E scatta la bonifica

Torna su
GenovaToday è in caricamento