Lite nel traffico, 60enne estrae pistola ad aria compressa e minaccia il rivale

Succede a Pegli, dove l'uomo ha discusso con un 26enne per una banale questione di viabilità. Solo l'intervento dei carabinieri ha riportato la calma

Ha estratto una pistola ad aria compressa nel bel mezzo del traffico, minacciando un automobilista con cui aveva appena avuto un litigio: protagonista un 60enne di Pegli, bloccato e denunciato dai carabinieri.

La lite è scoppiata nel pomeriggio di venerdì: a suscitare le ire del 60enne una banale questione di viabilità con un 26enne. Al culmine della lite, l’uomo ha tirato fuori una pistola a gas con il tappo rosso annerito (modello Beretta 92/Sf, come accertato dai carabinieri) solitamente usata per il softair e l’ha puntata contro il giovane rivale.

Soltanto l’intervento di una pattuglia dei carabinieri è riuscita a riportare la calma: il 60enne è stato denunciato per minacce aggravate, e la pistola sequestrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Le orche non lasciano il porto: «Hanno perso peso». Si cerca il corpo del piccolo

  • Timori e speranze per le orche "genovesi", porto in continuo monitoraggio

Torna su
GenovaToday è in caricamento