Pegli: sale sul bus ubriaco e dà un pugno in faccia a un ragazzo

Dopo aver bevuto in quantità è salito sull'1 in direzione Prà e ha iniziato a molestare gli altri viaggiatori. Poi ha colpito con un pugno in faccia un ragazzo di 17 anni. La polizia è intervenuta attirata dai gesti degli occupanti del bus

Genova - Un pregiudicato di 41 anni residente in città, ieri sera, lunedì 11 giugno, dopo essersi ubriacato all’interno di un bar di Pegli, è salito sul bus della linea 1, iniziando a molestare i passeggeri. Ad avere la peggio è stato un ragazzo di 17 anni, che ha preso un pugno in faccia.

Alcuni viaggiatori, notando la presenza in strada di una volante della Polizia, facevano gesti dai vetri per attirare l’attenzione degli agenti su quanto stava succedendo a bordo del mezzo. All’altezza di via Prà i poliziotti salivano sul bus e l’uomo reagiva in modo violento minacciando gli operatori.

Per tale motivo veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria per resistenza. Il ragazzo lievemente ferito dal fendente, al momento non era intenzionato a sporgere querela per le percosse subite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

  • Addio a Giovanni Filocamo, è morto il "matematico curioso"

  • Le "meraviglie" di Alberto Angela, cosa si è visto

  • Travolto da un treno sulla Milano-Pavia, muore 26enne

  • Morta per droga a 16 anni, confermata in Cassazione la condanna per il fidanzato

Torna su
GenovaToday è in caricamento