Minaccia di gettarsi sugli scogli a Pegli, salvata dai poliziotti

L'anziana ha scavalcato la ringhiera che divide il lungomare dalla scogliera e si è messa in posizione tale da lanciarsi di sotto. Un agente è riuscito ad afferrarla e metterla in salvo

Questa mattina alle ore 8.30 circa, un cittadino ha chiamato la centrale operativa della questura di Genova per segnalare la presenza di una signora che si trovava in una posizione pericolosa a ridosso del lungomare di Pegli. Sul posto è intervenuta una volante per prestare soccorso alla donna in difficoltà.

Gli operatori della polizia hanno potuto constatare che la situazione era effettivamente critica. La signora anziana (nata nel 1938 e residente proprio in zona Pegli) aveva, infatti, scavalcato la ringhiera che divide il lungomare dalla scogliera e si era posta in posizione tale da lanciarsi di sotto.

Le gambe della stessa penzolavano pericolosamente nel vuoto e l'unico appiglio che la tratteneva dalla scogliera sottostante (situata circa 5 metri più in basso) era una porzione di roccia larga pochi centimetri. I poliziotti intervenuti, capendo l'estrema delicatezza della scena che avevano di fronte, si sono avvicinati con circospezione alla donna, cercando inizialmente di parlarle per poterla tranquillizzare.

La signora, emotivamente provata, ha allora cominciato a spiegare di essersi posizionata lì per farla finita. Gli agenti sono riusciti inizialmente a farla calmare, facendola sfogare e confessare il perché di questa estrema decisione. Dal racconto si è potuto appurare che la donna stava affrontando un periodo difficile, di forte depressione e si sentiva profondamente sola; motivi per i quali aveva deciso di porre fine alle sue sofferenze.

Nel frattempo, gli operatori delle volante, che avevano prontamente allertato anche i Vigili del fuoco, capendo di non potere più aspettare a causa della sempre più instabile posizione assunta dall'anziana in difficoltà, hanno deciso di intervenire.

Uno dei poliziotti, allora, aiutato dal collega, ha scavalcato la ringhiera ed è sceso sulla sporgenza pericolante cercando di trattenere la signora, che si è immediatamente avvinghiata al suo soccorritore, e di metterla in sicurezza. Da quella posizione, però, non era più possibile ritornare sulla strada senza rischiare di cadere entrambi.

Alcuni minuti dopo è giunto sul posto personale dei Vigili del fuoco e, grazie anche al loro aiuto e all'utilizzo delle imbracature a loro disposizione, gli uomini delle volanti sono riusciti a mettere in salvo l'anziana, che se l'è cavata solo con qualche graffio e tanto spavento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La curiosità: perché a Genova ci sono tante finestre dipinte sui palazzi?

  • La curiosità: perché a Genova i numeri civici sono di due colori diversi?

  • Le migliori sagre dell'autunno 2019 a Genova e provincia: dove e quando

  • Allerta meteo, chiusura anticipata: le previsioni per i prossimi giorni

  • Piante di marijuana alte due metri, quarantenne nei guai

  • Incidente in porto, tre operai feriti

Torna su
GenovaToday è in caricamento