Palio delle Repubbliche Marinare. Genova arriva seconda e presenta ricorso

Amalfi, Pisa e Genova hanno presentato ricorso agli arbitri della FICSF (Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso) relativamente a diverse anomalie riscontrate

Ha vinto Venezia, la padrona di casa, la 64esima edizione del Palio delle Antiche Repubbloche Marinare. Dietro di lei, seconda, Genova, e poi Pisa e Amalfi. La gara si è svolta sulla lunghezza di 2mila metri e rivive le antiche competizioni commerciali e militari tra le quattro città.

Per il secondo anno consecutivo dunque Genova vince la "medaglia d'argento", ma il risultato non convince e dunque Amalfi, Pisa e Genova hanno presentato ricorso agli arbitri della FICSF (Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso) relativamente a diverse anomalie riscontrate in relazione al posizionamento del campo di regata, alle operazioni di partenza e di sorteggio e - stando a quanto riferito da timonieri ed equipaggi - anche a invasioni di corsia. Tutto ciò nonostante le raccomandazioni avanzate in sede di consiglio di regata tenutosi alla vigilia dell’evento.

«Un grazie speciale va a nome dell’amministrazione comunale e di tutta la città ai ragazzi che hanno tenuto alti i colori di Genova in questa prova dal grande valore simbolico – dichiara l’assessore al turismo Paola Bordilli, presente ieri a Venezia in rappresentanza di Palazzo Tursi –. Hanno dimostrato tenacia, forza e massima serietà. Un grazie al loro spirito di squadra, degno di Genova».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Corso Europa, identificate le due vittime

  • Dopo vent'anni di attività chiude Foot Locker

  • Il meglio del weekend a Genova: Hogwarts Express, focaccette di Crevari, teatri e tanto altro

  • I migliori ristoranti sushi all-you-can-eat di Genova: la guida 2020

  • Cassano torna in campo: nuova esperienza in Aics con tripletta all'esordio

  • Aggredita e rapinata da tre giovani mentre rientra a casa

Torna su
GenovaToday è in caricamento