Alluvione 2014, assolta anche in appello Raffaella Paita

Confermata la sentenza di primo grado per l'ex assessore alla Protezione Civile. Chiesti invece 3 anni per l'ex dirigente Gabriella Minervini

La Corte d’Appello di Genova ha confermato l’assoluzione per l’ex assessore regionale alla Protezione Civile, Raffaella Paita, nell’ambito del processo sull’alluvione del 2014.

La sentenza è arrivata martedì mattina: Paita era accusata di omicidio colposo e disastro colposo per i tragici fatti del 9 ottobre 2014, quando l’esondazione del Bisagno causò la morte dell’ex infermiere Antonio Campanella, sorpreso dalla piena a Borgo Incrociati, e decine di commercianti avevano subito danni pesantissimi.

Paita era stata chiamata in causa come titolare dell’assessorato alla Protezione Civile insieme con l’ex direttore regionale Gabriella Minervini, che era stata anch’essa rinviata a giudizio con rito ordinario (Paita ha scelto l’abbreviato in primo grado) e per cui il sostituto procuratore Gabriella Dotto ha chiesto una condanna a tre anni nell’ambito del processo di primo grado.

Per quanto riguarda Paita, il giudice ha quindi sposato la tesi del pubblico ministero, che per l’ex assessore aveva chiesto l’assoluzione, e dell’avvocato Andrea Corradino: non è ruolo di un assessore, e quindi politico, diramare l’allerta meteo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Il tempo è galantuomo - è stato il commento del gruppo Pd ligure - Una sentenza che non poteva essere altrimenti. Siamo felici e soddisfatti per l'epilogo di questo vicenda giudiziaria. A Paita l'abbraccio affettuoso di tutto il Pd».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aster assume, indetti tre nuovi bandi: come partecipare

  • Schianto in via Siffredi: addio a Simone, seconda giovanissima vittima in due giorni

  • La 'movida' violenta di Priaruggia, residente aggredito da ragazzini ubriachi

  • Giovani turisti lombardi devastano Moneglia

  • Cerca di strangolare la fidanzata e devasta un locale: arrestato

  • Si tuffa a Punta Chiappa e batte la testa sugli scogli

Torna su
GenovaToday è in caricamento