Urla e insulti contro i bimbi, indagato supplente elementare

La Procura ha aperto un'inchiesta su un insegnante 35enne che durante la supplenza in una scuola di Oregina avrebbe maltrattato verbalmente gli alunni di una classe di terza

La Procura di Genova ha aperto un’inchiesta su un insegnante genovese di 35 anni che secondo le accuse mosse dai genitori dei piccoli alunni di una scuola elementare di Oregina avrebbe abusato dei suoi poteri maltrattandoli verbalmente.

Stando a quanto denunciato, l’uomo avrebbe più volte insultato e aggredito a suon di urla e insulti i 17 alunni di 8 anni cui avrebbe fatto supplenza per un mese, impedendo loro di fare ricreazione e costringendoli a stare seduti ai loro banchi, sgridandoli con prepotenza a pochi centimetri dai loro volti e dando in escandescenze in classe lanciando oggetti, pronunciando improperi e in alcuni casi addirittura strattonando i bambini.

Non solo: la denuncia presentata dai genitori riporta anche che l’insegnante avrebbe distrutto alcuni lavori fatti dai piccoli studenti, avrebbe strappato i loro quaderni in caso di errori nei compiti e si sarebbe accanito anche contro un bimbo dislessico senza rispettare le prescrizioni degli esperti che lo stavano seguendo.

Le accuse che si profilano per il 35enne sono adesso quelle di abuso di mezzi di correzione o disciplina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Staglieno, rimosso maxi nido di calabroni dal giardino di una giovane coppia

  • Scontro tra corriera e auto sull'Aurelia, due feriti e strada chiusa

  • Allerta arancione in arrivo: nuova ondata di maltempo, le previsioni

  • Boato nella notte, paura a Campomorone

Torna su
GenovaToday è in caricamento