Furti e rapine nel centro storico, arrestato il ladro delle scarpe rosse

Fra la refurtiva sono state trovate due scarpe rosse da donna, di modello simile ma non uguale, entrambe destre. In manette un 28enne

Dopo aver sottratto alcuni portafogli da un esercizio commerciale di via Orefici, usando violenza verso il titolare al fine di assicurarsi la fuga, è stato bloccato dai “Falchi” della Squadra Mobile. Protagonista della vicenda, avvenuta nel pomeriggio di venerdì 3 maggio 2019, un cittadino marocchino di 28 anni, irregolare sul territorio nazionale, che è stato arrestato per rapina impropria.

Il ventottenne è stato inoltre trovato in possesso di altra refurtiva(alcuni ombrelli e delle calzature), sottratta da altri due negozi del centro storico, nel corso della giornata; in particolare, l'attenzione degli agenti è stata colpita da due scarpe rosse da donna, di modello simile ma non uguale, entrambe destre. Questa peculiare circostanza ha consentito ai poliziotti di risalire inconfutabilmente all'esercizio commerciale di via Luccoli dal quale le calzature erano state rubate, in quanto la titolare ha esibito le corrispondenti scarpe sinistre, rimaste 'spaiate'. Anche gli ombrelli sono stati, infine, restituiti al negozio di via XXV Aprile che ne aveva subito il furto.

Al termine degli atti di rito, il ladro è stato arrestato per il reato di rapina impropria e denunciato per i reati di furto e ricettazione. L'uomo è stato trasferito nelle camere di sicurezza della questura in attesa del rito direttissimo previsto per questa mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Staglieno, rimosso maxi nido di calabroni dal giardino di una giovane coppia

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Allerta arancione in arrivo: nuova ondata di maltempo, le previsioni

  • Boato nella notte, paura a Campomorone

Torna su
GenovaToday è in caricamento