Nei primi sei mesi del 2018, 90 cinghiali uccisi in città

Abbattuti i cinghiali che si insediano in zone urbane, diventando un pericolo per i cittadini

Li abbiamo visti e immortalati praticamente in ogni parte della città: i cinghiali sembrano solitamente simpatiche mascotte, però, specialmente se si insediano in zone urbane, possono diventare un pericolo per i cittadini. Non solo perché intralciano il passaggio di auto e scooter, ma anche perché in alcuni casi, se si sentono minacciati, possono diventare aggressivi nei confronti degli animali domestici e degli uomini.

Seguendo questa filosofia (e seguendo soprattutto le leggi che impediscono agli enti preposti di rilasciare gli animali selvatici catturati in ambito urbano), gli agenti dell'ex polizia provinciale, ora dipendenti della Regione Liguria, hanno abbatutto 90 cinghiali in città solo nei primi 6 mesi del 2018.

A Genova, nello specifico, sono stati catturati 40 cinghiali, e i restanti sono stati trovati nei centri urbani del resto della provincia. Il 90 per cento degli animali abbattuti, come è stato confermato anche dall'assessore regionale all'Agricoltura Stefano Mai, è stato ucciso con colpi di arma da fuoco con le armi in dotazione agli agenti ex provinciali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

  • Alimenti scaduti nel frigo del supermercato, multa da diecimila euro

Torna su
GenovaToday è in caricamento