Droga al campo nomadi, un arresto e un chilo e mezzo di coca sequestrati

La polizia ha svolto una perquisizione all'interno del campo nomadi di via Adamoli in seguito alla segnalazione dell'arrivo di un carico di cocaina. Il blitz è avvenuto a bordo di alcuni motoveicoli per impedire agli occupanti possibili fughe

Genova - Nella serata di ieri, mercoledì 11 luglio 2012, personale della squadra investigativa del commissariato Prè ha effettuato una perquisizione presso il campo nomadi di via Adamoli, avendo avuto notizia che, nel primo pomeriggio, sarebbe stata trasportata una quantità ingente di cocaina, proveniente dalla Spagna.

Alcuni componenti delle famiglie nomadi abitano stabilmente in appartamenti avuti in uso dall'amministrazione comunale, in via Prè e in altre vie di competenza territoriale del commissariato, pertanto la comunità viene costantemente monitorata.

Appresa la notizia dell'arrivo dello stupefacente, dopo un breve servizio di osservazione, gli agenti sono entrati nel campo attrezzato a bordo di alcuni motoveicoli, impedendo così la reazione degli occupanti che sono soliti creare confusione al fine di impedire il corso delle operazioni.

Individuata con certezza la dimora occupata dal trafficante, il personale in poco tempo ha rinvenuto la droga occultata all’interno di una federa, vano il tentativo da parte del sessantaseienne originario della Bosnia-Erzegovina, di sottrarre agli operatori lo stupefacente sequestrato, consistente in cocaina solida suddivisa in due pani e una confezione in polvere, per un peso di complessivo di circa 1 chilogrammo e mezzo.

L'uomo, con piccoli precedenti penali, non specifici, è stato arrestato per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dell’illecito commercio e condotto presso il carcere.

Potrebbe interessarti

  • Cenare sul mare: 5 ristoranti da provare a Genova e dintorni

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • La "graziosa" con gli occhi grandi color di foglia di De André è esistita davvero

  • Perché a Genova per indicare un debito si dice "puffo"?

I più letti della settimana

  • Schianto mortale a Staglieno, operata la 45enne sopravvissuta

  • Tragico schianto a Dinegro, morto automobilista

  • Cenare sul mare: 5 ristoranti da provare a Genova e dintorni

  • Schianto a Staglieno: morto un uomo, una donna gravissima

  • Da Castelletto a Sampierdarena, ciak si gira per Alessandro Preziosi

  • Incendio all'ultimo piano di un palazzo, abitanti in fuga dalle scale

Torna su
GenovaToday è in caricamento