No Tav Genova: 71 denunciati per scontri visita Caselli

Sono tutti accusati di manifestazione non autorizzata, mentre a vario titolo devono rispondere di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, travisamento, imbrattamento e danneggiamento di edifici e detenzione illecita di armi

La Digos di Genova ha denunciato 71 antagonisti, legati al movimento No Tav, che nel febbraio scorso hanno dato vita a disordini e proteste per impedire la presentazione del libro del procuratore capo di Torino, Gian Carlo Caselli.

Sono tutti accusati di manifestazione non autorizzata, mentre a vario titolo devono rispondere di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, travisamento, imbrattamento e danneggiamento di edifici e detenzione illecita di armi.

Caselli era giunto nel capoluogo ligure per la presentazione del suo ultimo libro, 'Assalto alla giustizia', svoltasi a Palazzo Tursi, sede del Comune. Nel centro di Genova era stato organizzato un corteo di protesta da parte di attivisti No Tav, che era sfociato in insulti, scritte sui muri e bombe carta nei vicoli del centro storico (Ansa).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, muore ventenne

  • Schianto in moto a Nervi, muore ragazza di 18 anni

  • Sestri Levante: massacrato dal branco per un telefono cellulare

  • Meteo: la perturbazione cambia traiettoria, modificati gli orari dell'allerta

  • A settembre su Sky la serie con Paola Cortellesi, ambientata a Genova

  • Ritrovato dopo otto anni un giovane scomparso da Roma

Torna su
GenovaToday è in caricamento