Santo Stefano d'Aveto aspetta la neve, ma in spiaggia è pienone di turisti

Nell'entroterra ligure la speranza è che le previsioni che voglio nevicate e temperature in picchiata nei primi giorni dell'anno siano azzeccate. Intanto in Riviera è boom del turismo

Sole, clima quasi primaverile e temperature sopra la media stagionale: è stato un dicembre, e in generale una stagione, decisamente anomalo dal punto di vista del meteo, che ha deluso non soltanto chi attendeva con ansia il freddo per aumentare l’atmosfera natalizia, ma anche i tanti appassionati di sport invernali che hanno scelto di trascorrere gli ultimi giorni dell’anno in montagna ritrovandosi con pendii ricoperti di erba e terriccio.

Una situazione che secondo i meteorologi dovrebbe cambiare verso la fine dell’anno, quando, secondo le previsioni, le temperature si abbasseranno nettamente e il tanto atteso freddo dovrebbe finalmente arrivare. E con lui la neve, almeno nelle speranze dei gestori delle località sciistiche, Liguria compresa, con Santo Stefano d’Aveto che, eccezion fatta per una solitaria nevicata lo scorso novembre continuano ad aspettare che le cime dei monti si imbianchino

Proprio a Santo Stefano d’Aveto, se le previsioni dovessero rivelarsi corrette e il termometro dovesse scendere, come da aspettative, ben oltre sotto lo zero, gli impianti dovrebbero riaprire per inaugurare la stagione sciistica il 31 dicembre, giorno in cui il rifugio della Cipolla organizza il cenone di fine anno, rimanendo in funzione anche l’1 e il 2. Poi una chiusura di qualche giorno, sino all’Epifania, quando la seggiovia che porta a Prato Cipolla riaprirà i battenti: al momento utilizzata soltanto per passeggiate e pausa in quota, la speranza della Sport Turismo e Servizi, società privata che quest’anno si è aggiudicata la gestione di impianti, piste e rifugio è che la neve arrivi portando con sé gli appassionati di sci, snowboard e ciaspole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E mentre a Santo Stefano, così come in tutte le altre località montane d’Italia, si attendono con ansia i primi fiocchi, i vacanzieri hanno deciso di approfittare delle temperature miti prendendo d’assalto la Riviera, come dimostrano gli alberghi quasi del tutto completi e l’afflusso di turisti che in questi giorni hanno invaso le spiagge per godersi i raggi di sole.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marijuana per tutti i gusti, giovane in manette a Sestri

  • Autostrade, scatta la gratuità del pedaggio su alcune tratte

  • Doppio tampone negativo, torna in Rsa e contagia 29 persone

  • Coronavirus, l’infettivologo Bassetti: «Primo tempo sta per finire, prepariamoci al secondo»

  • Bimba rimane chiusa in auto. Genitori: «È nuova, non sappiamo aprirla»

  • Tragedia sul lungomare di Arenzano, malore fatale mentre fa jogging

Torna su
GenovaToday è in caricamento