Allerta meteo, arriva anche la neve: fiocchi su A26 e A7

Condizioni meteo peggiorate già in serata, l'avviso arancione è scattato alle 18. Disagi soprattutto in autostrada per l'asfalto scivoloso

Liguria in allerta arancione dalle 18 di giovedì, con peggioramento delle condizioni meteo già a partire dalla serata. E se sul capoluogo ligure sono arrivate le prime piogge, le temperature in picchiata hanno portato la neve anche nell’entroterra genovese, con i fiocchi che hanno imbiancato anche alcuni tratti autostradali.

In alta valle Scrivia, in particolare, la neve è caduta dopo Busalla, sull’A7, e tra Rossiglione e Ovada, sull’A26, dove intorno alle 20 l’asfalto imbiancato ha costretto i veicoli a procedere a bassa velocità, complice anche la presenza di numerosi mezzi pesanti.

Proprio sull’A26, all’altezza dell’innesto con l’A10, sono entrati in azione i mezzi spargisale, così come sulle strade delle valli Scrivia e Stura: sotto una spolverata di neve Masone, Rossiglione e zone limitrofe, dove venerdì non verrà effettuato il servizio scuolabus proprio a causa delle condizioni delle strade.

Traffico fortemente rallentato, dunque, anche per il timore che la pioggia, a basse temperature, possa trasformarsi in ghiaccio. "Graupelata" - pioggia mista a ghiaccio - in atto intorno alle 21 a Masone.

Temporale a Voltri, fulmine colpisce impianto ferroviario: ritardi e cancellazioni

Per quanto riguarda Genova, la situazione peggiore, in serata, a Voltri, su cui si è abbattuto un violento acquazzone. Intorno alle 20 un fulmine ha colpito gli impianti di circolazione ferroviaria, causando ritardi sulla linea Genova-Savona e fra Voltri e Nervi. Ritardi fino a 50 minuti per sei treni regionali, mentre altri cinque in servizio sulla tratta Voltri-Nervi sono stati cancellati. Poco dopo le 20.30 la circolazioneè ripresa, pur ancora rallentata.

L'allerta arancione per piogge diffuse e temporali (il grado massimo per questo tipo di fenomeni) sulle zone B e D è scattata, come detto, alle 18, con la zona D coinvolta anche (con allerta gialla) dall'allerta neve. La zona A prosegue in gialla dalle 15 di giovedì fino alle 6 di venerdì, dalle 21 di giovedì alle 10 di venerdì allerta gialla anche su C ed E.

Intorno alle 20, l’aggiornamento di Arpal: «Le precipitazioni a sfondo temporalesco( anche con grandine nelle zone interne del genovese) continuano a interessare il centro Ponente con cumulata oraria massima di 20.4 millimetri a Piampaludo (Savona, cumulata moderata) mentre in 15 minuti Sciarborasca (Genova) ha cumulato 11.6 millimetri. Neve mista a pioggia tra Val Bormida e il Cuneese».

Un avviso è stato emesso anche per forte vento di burrasca e mareggiate per quanto riguarda le coste. Il vento di scirocco è stato caratterizzato anche da raffiche molto intense: 142.9 km/h a Fontana Fresca (Sori, Genova), 109.4 a Monte Pennello (Genova), 101.9 a Casoni di Suvero (La Spezia), 95.8 a Genova Punta Vagno. Evidente l'effetto sulle temperature nelle stazioni del centro Levante: Genova Centro Funzionale segnava alle 18 9.8, alle 21.30 15.8 gradi.

Sempre riguardo alle temperature: la massima di giovedì è stata registrata a Castelnuovo Magra (La Spezia) con 19.5, mentre nelle stazioni di riferimento delle città capoluogo di provincia queste le temperature massime: Genova Centro Funzionale 10.8, Savona Istituto Nautico 10.7, Imperia Osservatorio Meteo Sismico 13.8, La Spezia 16.6.

Alle 18.45 sottozero le temperature di Poggio Fearza (Imperia) e Monte Settepani (Savona) ma molte stazioni della zona D registrano valori intorno a 0-1 grado.

La suddivisione in zone del territorio

Questa la suddivisione in zone del territorio regionale:

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida

E: Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Le orche non lasciano il porto: «Hanno perso peso». Si cerca il corpo del piccolo

  • Timori e speranze per le orche "genovesi", porto in continuo monitoraggio

Torna su
GenovaToday è in caricamento