Depositi petrolchimici a Multedo, una soluzione finita l'emergenza Morandi

Per la calendarizzazione di una commissione sulla delocalizzazione dei depositi di prodotti petrolchimici da Multedo occorre un supporto tecnico fornito da almeno tre organi operanti sul territorio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

A seguito della nostra richiesta del 26 novembre indirizzata tra gli altri al presidente del Consiglio Comunale Alessio Piana, lo stesso ci ha contattati ieri, informandoci che per la calendarizzazione di una commissione sulla delocalizzazione dei depositi di prodotti petrolchimici da Multedo, occorre un supporto tecnico fornito da almeno tre organi operanti sul territorio. Purtroppo il 100% di tali risorse tecniche è occupato all'esame dei progetti per demolizione e ricostruzione del ponte.

Appena esaurito almeno in parte l'impegno dei tecnici, la loro attività sarà indirizzata appunto al problema delocalizzazione. Siamo soddisfatti della immediata risposta data alla nostra ferma, ma civile richiesta alle istituzioni. Noi pensiamo che la tragedia umana, ma anche logistica creata dal crollo, debba giustamente assorbire tutte le risorse disponibili, anche il sacrificio di noi cittadini di Multedo per un tempo che speriamo ancora breve. Visto queste premesse riteniamo di dissociarci da eventuali "azioni eclatanti" rivolte a chiedere l'attenzione già ottenuta ieri.

Comitato Multedo per l'ambiente

Torna su
GenovaToday è in caricamento