Video inedito crollo Morandi, la Finanza: «Nessun taglio di immagini»

La Guardia di Finanza di Genova ha smentito le voci secondo cui le immagini del video inedito diffuso lunedì 1 luglio e relativo al crollo della pila 9 del ponte erano state parzialmente tagliate

La Guardia di Finanza di Genova, attraverso un comunicato, ha smentito timori e indiscrezioni riportate da alcuni organi di stampa cittadini secondo cui le immagini del video inedito diffuso lunedì 1 luglio e relativo al crollo della pila 9 del ponte Morandi, erano state parzialmente tagliate.

«Nel ribadire l’infondatezza di qualsiasi attività di “taglio” di frame da parte degli organi inquirenti - ha spiegato la Guardia di Finanza - , si rammenta che le immagini relative al crollo della pila 9 del Ponte Morandi, avvenuto il 14 agosto 2018 causando la morte di 43 persone, sono state riprese da una telecamera di sicurezza dell’azienda “Ferrometal” e poste sotto sequestro nei giorni immediatamente successivi al crollo»..

Nuovo video inedito del crollo del Morandi, Autostrade: «Non dimostra niente»

«Venute meno le esigenze di segretezza del video - ha concluso la Finanza  -, in quanto dal 1° luglio 2019 posto a disposizione dei periti, si è proceduto alla relativa e integrale diffusione per esigenze di pubblica informazione. Le immagini rese disponibili agli organi d’informazione sono le medesime sequestrate - e depositate nell’ambito del secondo incidente probatorio - e non oggetto di alcuna forma di alterazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Staglieno, rimosso maxi nido di calabroni dal giardino di una giovane coppia

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Allerta arancione in arrivo: nuova ondata di maltempo, le previsioni

  • Boato nella notte, paura a Campomorone

Torna su
GenovaToday è in caricamento