A pesca sul Val di Noci con esche vietate, multa da 1700 euro

I carabinieri della Forestale sono intervenuti a Montoggio per un servizio anti bracconaggio ittico e hanno elevato undici sanzioni per diversi illeciti

Nei giorni scorsi i carabanieri della Forestale hanno svolto un servizio anti bracconaggio in Valle Scrivia che ha portato alla compilazione di undici verbali e un totale di 1700 euro di sanzioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nello specifico i militari hanno fermato tre pescatori nel Lago val Noci dove la pesca è regolamentata e hanno sequestrato esche e attrezzature non consentite oltre che a pesci troppo piccoli per finire all'amo.
Alla vista dei carabinieri, i pescatori hanno nascosto il pescato in buste di plastiche e si sono avviati alle auto. Dai successivi controlli sono risultati non in regola con i permessi di pesca, i trasgressori sono stati multati e il pesce sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus: la curva rallenta, ma i contagiati sono oltre 2.000 e i morti 254

  • Coronavirus, i numeri tornano a crescere in Liguria: 2.226 i positivi, 26 nuovi decessi

  • Genova, tutte le attività commerciali che sono aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Coronavirus, 51 morti in un giorno. I casi positivi sono 2.329

  • Coronavirus, l'intuizione al Villa Scassi: apparecchiature da sub per testare l'efficacia dei ventilatori

Torna su
GenovaToday è in caricamento