Resta bloccato sul monte di Portofino, i soccorsi arrivano via terra e via mare

I vigili di Rapallo sono stati portati a San Fruttuoso tramite il gommone della Croce Verde Camogliese, il Soccorso Alpino con quello della Capitaneria di Porto, mentre altro personale del Soccorso Alpino ha raggiunto il malcapitato da terra

È rimasto bloccato sul monte di Portofino, ma la sua disavventura si è conclusa nel migliore dei modi grazie all'efficacia dell'intervento congiunto dei soccorritori. Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di mercoledì 4 settembre 2019 quando i vigili del fuoco di Rapallo sono intervenuti per soccorrere un uomo, che, dopo aver sbagliato sentiero, è rimasto bloccato su una sporgenza rocciosa.

Chiamati i vigili del fuoco, l'operatore ha istruito il malcapitato su come fornire la propria posizione con le coordinate geografiche tramite smartphone. A quel punto si è attivata la procedura di intervento che coinvolge diversi enti: i vigili di Rapallo sono stati portati a San Fruttuoso tramite il gommone della Croce Verde Camogliese, il Soccorso Alpino con quello della Capitaneria di Porto.

All'arrivo sul posto, i vigili del fuoco hanno operato con il personale del Soccorso Alpino già in loco, riportando il malcapitato sul sentiero. Scesi verso mare, lo hanno riportato a Camogli via mare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Bar, ristorante e giardino d'inverno: tutto pronto per l'inaugurazione della nuova Scalinata Borghese

  • Il meglio del weekend a Genova: Hogwarts Express, focaccette di Crevari, teatri e tanto altro

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Cassano torna in campo: nuova esperienza in Aics con tripletta all'esordio

  • 10 film girati a Genova, tra "cult" e pellicole meno conosciute

Torna su
GenovaToday è in caricamento