Pegli: litiga con la moglie e la massacra di botte

Ieri mattina, domenica 24 febbraio 2013, ha litigato con la moglie, aggredendola. I militari della stazione dei carabinieri di Genova Pegli sono intervenuti in via Monte Oliveto per denunciare in stato di libertà per 'lesioni personali' Roberto R.

Genova - Ieri mattina, domenica 24 febbraio 2013, ha litigato con la moglie, aggredendola. I militari della stazione dei carabinieri di Genova Pegli sono intervenuti in via Monte Oliveto per denunciare in stato di libertà per 'lesioni personali' Roberto R., romano del 1969, coniugato e con pregiudizi di polizia.

L'uomo, nel corso della mattinata, a seguito di una discussione con la moglie, una genovese del 1958, ha aggredito violentemente la consorte. Quest'ultima è stata trasportata presso l'ospedale Villa Scassi a Sampierdarena, dove è stata giudicata guaribile in 30 giorni per 'frattura alle costole, trauma cranico e contusione addominale e alla colonna dorsale'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Staglieno, rimosso maxi nido di calabroni dal giardino di una giovane coppia

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Allerta arancione in arrivo: nuova ondata di maltempo, le previsioni

  • Boato nella notte, paura a Campomorone

Torna su
GenovaToday è in caricamento