Pegli: litiga con la moglie e la massacra di botte

Ieri mattina, domenica 24 febbraio 2013, ha litigato con la moglie, aggredendola. I militari della stazione dei carabinieri di Genova Pegli sono intervenuti in via Monte Oliveto per denunciare in stato di libertà per 'lesioni personali' Roberto R.

Genova - Ieri mattina, domenica 24 febbraio 2013, ha litigato con la moglie, aggredendola. I militari della stazione dei carabinieri di Genova Pegli sono intervenuti in via Monte Oliveto per denunciare in stato di libertà per 'lesioni personali' Roberto R., romano del 1969, coniugato e con pregiudizi di polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, nel corso della mattinata, a seguito di una discussione con la moglie, una genovese del 1958, ha aggredito violentemente la consorte. Quest'ultima è stata trasportata presso l'ospedale Villa Scassi a Sampierdarena, dove è stata giudicata guaribile in 30 giorni per 'frattura alle costole, trauma cranico e contusione addominale e alla colonna dorsale'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marijuana per tutti i gusti, giovane in manette a Sestri

  • Autostrade, scatta la gratuità del pedaggio su alcune tratte

  • Doppio tampone negativo, torna in Rsa e contagia 29 persone

  • Coronavirus, l’infettivologo Bassetti: «Primo tempo sta per finire, prepariamoci al secondo»

  • Bimba rimane chiusa in auto. Genitori: «È nuova, non sappiamo aprirla»

  • Trovato senza vita Andrea Calabrese, era scomparso da una settimana

Torna su
GenovaToday è in caricamento