Versa caparra per comprare un'auto, ma è una truffa

Denunciato a piede libero un 31enne che si era fatto accreditare 600 euro su una carta prepagata prima di sparire nel nulla

Al termine di indagini di Carabinieri della stazione di Moneglia, in provincia di Genova, hanno denunciato a piede libero un truffatore di 31 anni, originario della Serbia, ma residente a Vicenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine l'uomo aveva proposto la vendita di un'automobile e si era fatto accreditare, come caparra per l'acquisto, la somma di 600 euro su una carta prepagata Postepay, poi era sparito senza consegnare l'auto all'acquirente che si è quindi rivolto alle forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Passano la notte insieme in albergo, al mattino sul conto di lei mancano 750 euro

  • Meteo: la perturbazione cambia traiettoria, modificati gli orari dell'allerta

  • A settembre su Sky la serie con Paola Cortellesi, ambientata a Genova

  • Ritrovato dopo otto anni un giovane scomparso da Roma

  • Schianto in moto a Nervi, muore ragazza di 18 anni

  • L'Amerigo Vespucci arriva a Genova

Torna su
GenovaToday è in caricamento